Come eliminare le macchie bianche dalle unghie?

MEDICINA ONLINE LEUCONICHIA DISCROMIA COLORE UNGHIA MACCHIE BIANCHE RIMEDI CURE TERAPIE INTEGRATORI STRIATURE DA COSA SONO CAUSATE MANICURE PEDICURE BAMBINI ADULTI MANI PIEDI CALCIO MALNUTRIZIONE.jpgCome abbiamo visto in questo articolo, le macchie bianche sulle unghie prendono il nome di leuconichia e possono essere determinate da moltissime patologie e condizioni anche estremamente diverse tra loro, tra cui:

  • microtraumi: è la causa più diffusa tra i bambini durante il gioco e determina soprattutto la forma puntata. I traumi ripetuti possono alterare le cellule della lamina dell’unghia che ancora non si sono ben maturate;
  • traumi da manicure/pedicure: è una delle cause più diffuse tra gli adulti e determina soprattutto la forma strata;
  • carenze nutrizionali: la malnutrizione per difetto, specie con deficit di sali minerali (soprattutto zinco e calcio) e vitamine (soprattutto vitamina B6), può determinare la comparsa di ampie macchie bianche;
  • epatopatie: alcune leuconichie potrebbero essere correlate a malattie del fegato, come la cirrosi epatica;
  • anemie: alcune leuconichie potrebbero essere correlate ad alcune forme di anemia;
  • onicomicosi: alcune infezioni fungine possono determinare leuconichia;
  • disordinata cheratinizzazione;
  • difetti nel processo di crescita ungueale con formazione di bollicine d’aria tra un corneocita e l’altro;
  • uso non appropriato dello smalto: lo smalto mantenuto sull’unghia per tempi eccessivamente lunghi e “ritoccato” senza rimuovere quello applicato in precedenza, può favorire la formazione di macchie bianche sull’unghia;
  • altre patologie o condizioni che non sono ancora state correlate alla leuconichia.

Il lettore può quindi intuire come non possa esistere un’unica cura che vada bene per tutti i tipi di leuconichia. In presenza di una patologia, ad esempio una malattia del fegato o una micosi dell’unghia, la cura stessa di quella patologia (ad esempio farmaci antifungini in caso di onicomicosi) dovrebbe teoricamente determinare la scomparsa progressiva delle macchie bianche. In presenza di comportamenti errati, seguire i prossimi consigli dovrebbe aiutarvi a ridurre il problema:

  • alimentarsi in modo adeguato, con il corretto apporto di calorie, acqua e proteine (specie aminoacidi essenziali),
  • assumere adeguate quantità di sali minerali (soprattutto zinco e calcio) e vitamine (soprattutto vitamina B6);
  • evitare traumi ripetuti sulle unghie;
  • evitare trattamenti di manicure/pedicure aggressivi e ripetuti troppo spesso;
  • effettuare trattamenti di manicure/pedicure solo presso centri qualificati;
  • evitare l’uso di smalto di dubbia qualità;
  • evitare di sovrapporre strati di smalto nuovo su strati di smalto più vecchio;
  • provvedere ad adeguata igiene di mani e piedi;
  • se la macchia è vicina al lembo libero dell’unghia, aspettare che quest’ultima cresca finché la macchia non sarà nel bordo: a quel punto accorciare l’unghia.

Un ottimo prodotto per assicurare all’organismo la corretta quantità giornaliera di sali minerali e vitamine, è questo: https://amzn.to/2NDHqMn

Evitare inoltre tutte le condizioni e comportamenti che possono favorire l’onicomicosi, come:

  • scarsa igiene personale;
  • uso di scarpe strette, chiuse, poco traspiranti;
  • uso di scarpe fatte con materiali sintetici e/o di cattiva qualità;
  • uso molto prolungato delle scarpe;
  • uso di forbicine, lime, guanti, calze ed altri prodotti/indumenti potenzialmente infettati;
  • tenere ai piedi calze bagnate o umide per molto tempo;
  • traumi ripetuti;
  • ambienti sporchi;
  • elevata umidità
  • alte temperature;
  • frequentare ambienti a rischio come le piscine o con docce pubbliche;
  • ambienti dove le unghie sono costantemente a contatto con l’acqua, quando ad esempio si lavano i piatti.

Prodotti utili per la cura e la prevenzione dell’onicomicosi

Alcuni prodotti sono estremamente utili per prevenire e curare l’onicomicosi, ve ne presentiamo alcuni scelti e selezionati dal nostro Staff:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dermatologia e venereologia, Inestetismi della cute e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.