Body builder 35enne muore d’infarto: indagini per omicidio colposo

MEDICINA ONLINE Morto culturista Emanuele Cuomo Coppola.jpgInutile ogni soccorso per Emanuele Cuomo Coppola, 35 anni di Sirmione (Brescia), appassionato di body building, deceduto a causa di un malore a casa della fidanzata a Riese Pio X (Treviso). È stata proprio lei a chiamare i soccorsi nel primo pomeriggio di ieri, quando il 35enne bresciano che tutti chiamavano Manuel, ha iniziato a sentirsi male. Un malessere che si è aggravato rapidamente, fino a quando l’uomo ha perso i sensi. La compagna ha chiesto l’intervento dei sanitari che sono arrivati poco tempo dopo con ambulanza e automedica e per parecchi minuti hanno provato a rianimare il giovane, ma non c’è stato nulla da fare.

Omicidio colposo

Nell’abitazione sono arrivati anche i carabinieri: il risultato delle prime indagini confermerebbe che si è trattato di una morte per cause naturali anche se solo analisi approfondite potranno escludere altre cause e responsabilità. Il corpo del giovane è poi stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Castelfranco Veneto. Il sostituto procuratore Paolo Fietta ha aperto un fascicolo a carico di ignoti, con l’ipotesi di reato di omicidio colposo: un atto necessario per poter svolgere gli accertamenti del caso e disporre l’autopsia in modo di accertare la causa precisa del decesso del giovane ed individuare eventuali responsabilità.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Malati di palestra e di fitness e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.