Archivi categoria: Cuore, sangue e circolazione

Fibrillazione atriale: terapia, rischi, cosa fare, ECG, quando preoccuparsi

Con “fibrillazione atriale” in medicina si intende una aritmia cardiaca, cioè una alterazione del ritmo cardiaco normale (ritmo sinusale), che origina dagli atri del cuore. È una complessa patologia elettrica degli atri  che presenta costantemente due caratteristiche principali: l’attivazione elettrica rapida ed apparentemente caotica … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato , , , ,

Fibrillazione atriale: parossistica, persistente e cronica

Con “fibrillazione atriale” in medicina si intende una aritmia cardiaca, cioè una alterazione del ritmo cardiaco normale (ritmo sinusale), che origina dagli atri del cuore. È una complessa patologia elettrica degli atri che presenta una caratteristica principale: l’attivazione elettrica rapida ed apparentemente caotica del … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato , , , ,

Bradicardia: sintomi, conseguenze, rimedi, notturna e grave

La bradicardia o brachicardia è una condizione in cui la frequenza cardiaca è ridotta rispetto al normale, fino a scendere al di sotto del valore di 60 battiti per minuto. E’ importante ricordare che nel feto la frequenza cardiaca è fisiologicamente più elevata (110-160 … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato ,

Defibrillatore: cos’è, come funziona, prezzo, voltaggio, manuale ed esterno

Con “defibrillatore” si intende un particolare strumento capace di rilevare le alterazioni del ritmo cardiaco e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario: tale scarica ha la capacità di ristabilire il ritmo “sinusale”, cioè il corretto ritmo cardiaco … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato , , ,

Pugno precordiale sul petto: significato, quando farlo, linee guida

Il pugno precordiale è una tecnica di cardioversione meccanica manuale, caratterizzata dalla somministrazione di un pugno sullo sterno all’altezza del cuore, usata in condizioni di estrema emergenza ed in mancanza di defibrillatore elettrico. Con cardioversione si intende è una particolare procedura che si … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato , , , , , , , , , ,

Ritmo sinusale ECG: normofrequente, tachicardico, valori, ai limiti della norma

“Ritmo sinusale” è tipicamente presente nei referti degli elettrocardiogrammi. Un esempio è “Tracciato caratterizzato dalla presenza di ritmo sinusale”. Questo non deve assolutamente spaventare il paziente, anzi è un buon segno. Vediamo perché. Ritmo sinusale: cos’è? Con “ritmo sinusale” in … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione | Contrassegnato , , , , , , , , ,

Differenza tra cardioversione spontanea, elettrica e farmacologica

Con cardioversione si intende è una particolare procedura che si esegue in campo medico quando un soggetto ha una aritmia, cioè una alterazione del ritmo cardiaco normale (ritmo sinusale), al fine di ripristinarlo evitando pericolose complicazioni che possono portare anche a decesso del … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione, La medicina per tutti | Contrassegnato , , , , , , , ,