Archivi categoria: Medicina di laboratorio e chimica

Creatinina alta o bassa: cure e terapie per correggere i valori

Prima di iniziare la lettura, per meglio comprendere l’argomento trattato, ti consiglio di leggere: Creatinina alta o bassa: cos’è, cosa indica e come si corregge Come abbiamo potuto vedere nell’articolo appena linkato, l’alterazione del valore della creatinina può dipendere da una … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in La medicina per tutti, Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , ,

Differenza tra zuccheri di riserva e di struttura

I polisaccaridi sono macromolecole formate dall’unione di numerose molecole di monosi (uguali o diversi) uniti da legame covalente ed hanno peso molecolare variabile in base al numero di costituenti. Sono poco solubili o insolubili in acqua (dato l’elevato numero di legami che contemporaneamente dovrebbero spezzarsi), privi … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , , ,

Fibrinogeno alto o basso in gravidanza: quando preoccuparsi?

I valori normali di fibrinogeno dovrebbero aggirarsi tra i 200 e 400 mg/dl, anche se si tratta di valori che non tengono conto, ovviamente, dei cambiamenti che avvengono nel nostro corpo durante la nostra gestazione. Durante la gravidanza sono infatti ritenuti normali valori … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Cuore, sangue e circolazione, Ginecologia, Gravidanza e maternità, Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , ,

Differenza tra immunità umorale e cellulare

La risposta immunitaria è una forma di difesa dell’organismo verso cellule o sostanze non self (estranee all’organismo) o comunque ritenute potenzialmente dannose per l’organismo. La risposta immunitaria può essere specifica (o adattativa) o aspecifica (innata). La risposta immunitaria specifica può essere … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , ,

Uroflussometria: indicazioni, preparazione, come si esegue

L’uroflussometria, a volte chiamata “uroflussimetria” (in inglese “uroflowmetry“) è un esame non invasivo che permette di studiare il flusso urinario. E’ un indagine semplice, considerata di prima istanza nei pazienti che riferiscono disturbi della minzione. Uroflussometria: a che serve? Il … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , , , ,

Differenza tra livello energetico ed orbitale

Sintesi: l’orbita è una traiettoria definita; l’orbitale è una funzione matematica che ci consente di stabilire dove è più probabile trovare l’elettrone nello spazio intorno al nucleo; il livello energetico indica la quantità definita di energia che possiede l’elettrone quando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , , , , , , ,

Fibrinogeno: cos’è, a che serve, quali sono i suoi valori normali?

Il fibrinogeno è il nome con il quale si indica una proteina che fa parte del plasma. È conosciuta anche come Fattore I, fibrinogeno attivo e antigene del fibrinogeno. Il nome significa letteralmente “produttore di fibrina”. Infatti, per permettere la coagulazione del sangue, la trombina si trasforma il fibrinogeno in fibrina, dando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Cuore, sangue e circolazione, Medicina di laboratorio e chimica | Contrassegnato , ,