Archivi categoria: Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa

Callo osseo e pseudoartrosi, quando la frattura non guarisce: cause, diagnosi e terapie

Quando un osso subisce una frattura, in condizioni fisiologiche inizia un processo biologico di riparazione che con il tempo porta alla formazione del “callo osseo”. Il callo osseo è un tessuto di riparazione che viene creato grazie al processo di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia e fisiologia umana, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , ,

Differenza tra femore e anca

L’anca in anatomia è la regione che unisce la regione pelvica del tronco (il segmento centrale del nostro corpo) all’arto inferiore. Comunemente con “anca” si può intendere anche l’articolazione coxofemorale, cioè l’enartrosi tra il cotile (o acetabolo) dell’osso iliaco e la testa … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia e fisiologia umana, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , ,

Piede piatto: cos’è e perché può diventare pericoloso per la salute

Con “piede piatto” viene indicata una particolare conformazione del piede caratterizzata dall’appiattimento della volta plantare (la parte della superficie plantare del piede che, in situazioni fisiologiche, non tocca il terreno quando si è in posizione eretta) e dalla valgo-pronazione del calcagno. … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa, Pediatria e malattie dell'infanzia | Contrassegnato , , , , , ,

Riabilitazione e fisioterapia nel paziente con morbo di Parkinson

I problemi di linguaggio e di mobilità del paziente con morbo di Parkinson, seppur irreversibili, possono comunque parzialmente migliorare grazie ad un adeguato progetto riabilitativo. L’esercizio fisico regolare, specialmente con la fisioterapia, può essere utile per mantenere e migliorare la mobilità, … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Neurologia, psicologia e malattie della mente, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , ,

Omero: anatomia dell’osso del braccio

L’omero (pronuncia: òmero, per distinguerlo da Oméro, il poeta greco autore dell’Iliade e dell’Odissea) è un osso lungo, pari e simmetrico, che forma lo scheletro del braccio. L’omero è l’UNICO osso del braccio. Si articola superiormente con la scapola e (articolazione … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia e fisiologia umana, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Differenze tra muscolo striato, scheletrico, liscio, cardiaco, superficiale e profondo

Nell’essere umano il sistema muscolare è  suddiviso in volontario e involontario. Il primo comprende i muscoli striati; il secondo comprende la muscolatura liscia. A parte è considerato il tessuto muscolare del cuore. Muscoli striati I muscoli striati vengono anche nel … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Anatomia e fisiologia umana, La medicina per tutti, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , ,

Debolezza al braccio: cause gravi, complicanze e quando chiamare il medico

Con “debolezza ad un braccio” ci si riferisce alla astenia (perdita di forza muscolare) che può interessare uno o ambedue le braccia. La mancanza di forza può verificarsi da sola o può accompagnare una debolezza che interessa altre parti del … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in La medicina per tutti, Neurologia, psicologia e malattie della mente, Ortopedia, traumatologia e medicina riabilitativa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , ,