Amnesia post sesso: è possibile dimenticarsi di un rapporto sessuale?

Dott. Loiacono Emilio Alessio Medico Chirurgo Chirurgia Estetica Roma Cavitazione Pressoterapia Massaggio Linfodrenante Dietologo Cellulite Calorie Peso Magra Sessuologia Laser Filler Rughe Botulino AMNESIA POST SESSO DIMENTICARSI RAPPORTO SESSUALEVi è mai capitato di dimenticare una notte di passione con un vostro partner? Molti penseranno che se la notte a letto è stata alquanto deludente forse sarà stato meglio dimenticarla. Ma altri penseranno di poter rimediare subito e di ripetere l’esperienza sperando in una risoluzione più appagante. Ma curioso è ciò che è accaduto non poco tempo fa a proposito di un caso di amnesia evidenziato dopo un rapporto sessuale. Si tratta di una donna di Washington, prontamente ricoverata al pronto soccorso dell’ospedale di Georgetown.

Dimenticarsi tutto

La signora, dopo un rapporto sessuale con il marito, non ricordava più nulla della sua vita e delle precedenti ventiquattro ore, a parte il fatto che avesse avuto da poco un rapporto sessuale con un conseguente orgasmo. Il caso della signora cinquantaquattrenne ha causato un tale scalpore tanto che di questo caso se ne è occupata anche una rivista specializzata, come il “Journal of emergency medicine”. Ma com’è possibile che abbia davvero dimenticato tutto? A livello medico, si parla di una patologia ben precisa, chiamata amnesia globale transitoria. A questa conclusione sono arrivati i medici dell’ospedale che l’hanno attentamente sottoposta a diversi controlli specialistici.

Cos’è l’amnesia globale transitoria?

Solitamente ne vengono colpite persone che si trovano tra i 50 e i 60 anni d’età, dopo che hanno vissuto una forte agitazione emotiva. Avviene così: improvvisamente il soggetto non riesce più a memorizzare niente di nuovo e allo stesso tempo non riesce ricordare più nulla riguardo al passato. La patologia dell’amnesia globale transitoria è molto rara, colpendo soltanto dalle 3 alle 5 persone ogni 100.000 persone all’anno. Sono inutili forti allarmismi, perché dopo aver evidenziato il disturbo ci si riprende anche rapidamente tornando alla normalità dopo due o otto ore. Si tratta sicuramente di un disturbo molto fastidioso, perché ogni volta che il soggetto si trova di fronte ad una forte emozione può incorrere nell’amnesia.

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Advertisements

Informazioni su Dott. Emilio Alessio Loiacono

https://medicinaonline.co/about/
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psicologia e malattie della mente, Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...