Sauna: secca o umida, scopri tutti i suoi benefici e le controindicazioni

MEDICINA ONLINE SAUNA BAGNO TURCO BIOSAUNA DIFFERENZE RILASSANTE RELAX SALUTE TEMPERATURA UMIDITA ACQUA PALESTRA ALLENAMENTO CUORE PRESSIONE CONTROINDICAZIONISono il pezzo forte di ogni centro benessere che si rispetti, tanto che spesso ne vengono proposte di molti tipi diversi: sauna e bagno turco sono uno step irrinunciabile di una seduta di coccole in spa. La ricchezza dell’offerta moltiplica le possibilità di scelta: il criterio per orientarsi è provare e individuare quella che ci piace di più. I vantaggi sono numerosi in ogni caso, tanto che per molte persone ormai la sauna è diventato un rituale di buon vivere al quale è difficile rinunciare.

SECCA O UMIDA – Quando si parla di sauna si intende di solito qualsiasi trattamento ad alta temperatura in un ambiente chiuso. Per essere precisi, però, la sauna finlandese è l’esposizione al calore secco in una cabina foderata di legno, con panche collocate a diverse altezze: più ci si accomoda in alto, maggiore è la temperatura. Il calore, tra i 50 e i 90 gradi, è irradiato da pietre laviche riscaldate da una stufa (per lo più elettrica). Il bagno turco invece è un bagno di vapore a cui ci si espone nel classico ambiente di marmo dell’hammam della cultura araba: il vapore è diffuso da bocchettoni che lo immettono nell’ambiente. La temperatura è meno elevata di quello della sauna finlandese.

AIUTA A DIMAGRIRE – Sia la sauna secca che il bagno turco offrono numerosi benefici per il fisico. In tutti e due i casi, ma soprattutto nella sauna dove le temperature sono più elevate, si suda molto, fino a un litro e mezzo in venti minuti di trattamento. Non è la sudorazione però a causare il dimagrimento, anche perché al termine occorre bere abbondantemente e reidratarsi: è l’aumento del battito cardiaco e il conseguente innalzamento del tono metabolico a stimolare la perdita di peso. Una sauna funziona come una seduta di allenamento a media intensità, ad esempio corrisponde a una camminata di buon passo di circa un’ora.

DEPURA E DINITOSSICA L’ORGANISMO – L’abbondante sudorazione aiuta il fisico ad eliminare scorie e tossine e ha un effetto di stimolo sul sistema immunitario. Ottimi anche gli effetti sulla pelle: il calore dilata i pori e favorisce l’eliminazione delle cellule morte, della polvere e di tutto ciò che si deposita sulla pelle, a cominciare dallo smog della città. Il bagno turco, in particolare è molto utile a chi soffre di acne e impurità delle pelle: l’ideale, al termine del trattamento, è sottoporsi a un leggero scrub, per avere una pelle luminosa e “come nuova”.

RIPOSA E RILASSA – Una sauna o un bagno turco al termine di un allenamento in palestra o dopo lo sport aiutano i muscoli a distendersi, a liberarsi dell’acido lattico e ad alleviare il fastidio dei micro traumi subiti dalle cellule dei muscoli. Dopo il bagno di calore è ottima cosa sottoporsi a un massaggio: il trattamento risulterà particolarmente efficace perché i muscoli sono già perfettamente rilassati.

MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE – Il calore ha un effetto di vasodilatazione dei vasi sanguigni, favorendo una migliore circolazione sanguigna e abbassando la pressione arteriosa. Il maggior flusso sanguigno ha effetti positivi sull’apparato muscolare e scheletrico, specie per chi soffre di artrite. Al termine della sauna è opportuno fare una doccia fredda o immergersi in una vasca di reazione: la vasocostrizione che deriva da questo piccolo shock termico aiuta a mantenere attivo il sistema cardio-vascolare.

BENEFICI PER LA MENTE – Il calore e la sudorazione sono anche un ottimo anti-stress e un buon anti depressivo naturale.  ritmi lenti imposti dal calore, la necessità di restare fermi e distesi, il tempo di riposo da osservare uscendo dalla cabina, predispongono a “staccare la spina” e a distendere la mente. L’ambiente ovattato del centro benessere, la musica di ambiente e la leggera profumazione degli spazi predispongono alla distensione e al relax. Chi soffre di insonnia ne trae beneficio, come pure chi soffre di stanchezza cronica. Senza parlare delle fasi di riposo durante il trattamento, delle quali approfittare per un salutare sonnellino.

RINFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO – Il calore elevato, soprattutto in assenza di umidità, aiuta a combattere i batteri e le infezioni. Il passaggio dall’ambiente caldo alla doccia fredda calibra i sistemi di termoregolazione e, come abbiamo visto, migliora la circolazione sanguigna e l’efficienza cardiovascolare. Un altro beneficio per la salute è il miglioramento di alcuni piccoli problemi respiratori, come la congestione nasale e il raffreddore.

MANTIENE GIOVANI – La sauna ha un effetto positivo anche nella lotta all’invecchiamento perché, oltre alle tossine, aiuta il fisico a liberarsi dei radicali liberi. Questo, insieme al migliore tono fisico e al benessere mentale, ha un importante effetto anti-age e aiuta a vivere più a lungo. Non per nulla i finlandesi, che la sauna l’hanno inventata e trasformata di filosofia di vita, sono tra i popoli più longevi del mondo.

QUALCHE CAUTELA – La sauna e il bagno turco sono trattamenti salutari e adatti a tutti o quasi. Sono controindicati solo per le donne in gravidanza, per chi soffre di malattie renali e per chi è affetto da insufficienza cardiaca o altri problemi cardiovascolari. In questi casi è opportuno consultare il medico. Per tutti gli altri vale il principio della gradualità e del buon senso: la sauna deve soprattutto dare piacere.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

FONTE

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.