Non sono un oracolo! Il vero medico NON fa diagnosi al telefono!

Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Estetico Medicina Estetica Roma NON SONO UN ORACOLO Previsioni Sesso HIV AIDS GRAVIDANZA Radiofrequenza Rughe Cavitazione Cellulite Pulsata Pressoterapia Linfodrenante Mappatura Nei Dietologo DermatologiaQuesto sito è aperto da tre anni e mezzo, è stato letto da tre milioni e mezzo di persone, ed ogni giorno se ne aggiungono altre diecimila. Tra i tanti argomenti, sono molte le persone che leggono i miei articoli che riguardano la sessualità, soprattutto il profilattico, i rapporti non protetti, le malattie sessualmente trasmesse… Sono quindi anche tante – tantissime – le domande che mi vengono fatte su questi argomenti, per mail, per sms, attraverso i messaggi sul blog o su Facebook, oppure tramite telefonata. La maggior parte delle volte chi fa domande nella sfera sessuale vede il proprio problema legittimamente urgente ed esige risposte rapide, nette e – soprattutto – rassicuranti. Io ovviamente cerco di essere disponibile il più possibile, dedico molto del mio tempo libero a queste domande, cerco di rispondere a tutti e nella maniera più completa e professionale, gratuitamente, con pazienza e tanta passione, ma ora mi trovo costretto a mettere dei paletti.

Capisco che molte persone capitino su questo sito perché hanno paura di essere rimaste incinte o perché hanno paura del virus HIV, però vi prego: non mi chiamate al cellulare né mandatemi messaggi dove mi chiedete se siete rimaste incinte o se siete stati infettati.
Ve lo dico per almeno due motivi: il primo è che io lavoro quasi tutta la giornata (a volte anche per diverse ore in posti dove il mio cellulare DEVE RIMANERE SPENTO come in sala operatoria) ed essendo il blog letto da diecimila persone al giorno, i messaggi/telefonate che ricevo sono CENTINAIA ogni giorno quindi inevitabilmente capiterà che o vi risponderò in ritardo di mesi (ed invece spesso i vostri sono quesiti “urgenti”, che avrebbero bisogno di risposte immediate) oppure non vi potrò rispondere perché perderò il vostro messaggio/telefonata in mezzo a tutti gli altri. Il secondo motivo è che nella maggior parte dei casi, al vostro quesito è impossibile rispondere, per due cause: la prima causa è che il medico deve visitare DAL VIVO il paziente: dare risposte ad un certo tipo di domanda, a distanza, non è professionale e può addirittura determinare un grande danno al paziente stesso. La seconda causa è che ad alcune domande che mi fate è letteralmente IMPOSSIBILE dare una risposta, da parte mia e da parte di qualsiasi medico sulla faccia della terra.
Mi capita spessissimo di ricevere telefonate sul tipo: “Salve dottore ho 14 anni e ieri sera ho avuto un rapporto col mio ragazzo senza preservativo, sono incinta? Non è che mi sono presa l’AIDS? Se lo scopre mio padre mi riempie di botte”. Allora cerco di spiegare che c’è una certa percentuale di possibilità che lei sia rimasta incinta/infettata e cerco di spiegare i tempi ed i modi per saperlo con certezza. Ma a quel punto mi fa capire che lei da me vuole altro: vuole sapere immediatamente la risposta alla domanda, anzi vuole che io la rassicuri dicendo che non è incinta! “Il medico è lei, mi dica se sono incinta e se ho l’AIDS”. Secondo voi cosa dovrei rispondere? Non potrei saperlo con certezza neanche se fossi stato fisicamente presente durante il coito!
In questi casi, credetemi, la cosa migliore che possiate fare non è certo andare su GOOGLE a cercare risposte a livello “oracolo di Delfi” dal “medico dai tre nomi” (che sarei io), invece l’unica cosa sensata che possiate fare è andare SUBITO dal vostro MEDICO DI FAMIGLIA (o al pronto soccorso!), esporgli con chiarezza il problema ed eventualmente farsi visitare. Credetemi: è per il vostro bene!
Grazie a tutti per la comprensione.

PS Come ho risposto poco fa su Facebook ad una utente, tutto questo non è un problema solo dei giovanissimi: a volte mi chiamano anche 30/40enni che mi fanno le stesse domande impossibili! Non è una questione generazionale, è un problema culturale trasversale. La manifestazione italica del comportarsi in maniera irresponsabile (avere un rapporto non protetto, dimenticarsi di prendere la pillola, fare sesso con sconosciuti…) e poi contattare qualcuno trovato su Google che in due secondi risolva il problema al telefono.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La medicina per tutti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...