Differenza tra FBI, CIA, NSA, DEA, SWAT e Polizia di Stato negli USA

MEDICINA ONLINE CIA FBI NSA DEA STATE POLICE SHERIFF DIFFERENCE SPECIAL FORCE USA PICS PICTURES WALLPAPER WEAPONS WAR BAD DIFFERENZA FORZE SPECIALI TESTE DI QUOIO NAS POLIZIA DI STATO AGENZIA STATI UNITI AMERICA BIG BROTHERCIA

La CIA (Central Intelligence Agency) è l’agenzia di spionaggio degli USA. Si occupa di raccogliere informazioni segrete su Stati, società, persone. Uno dei suoi compiti è anche quello di assicurarsi che tali informazioni arrivino al governo statunitense. La CIA dispone di un corpo militare segreto, entrato in azione anche nella guerra fredda. L’agenzia venne fondata dal presidente Harry Truman sui resti dell’OSS, una vecchia organizzazione con scopi simili a quelli della CIA. Pochi anni dopo la sua fondazione, il governo non ha controllato più le attività della CIA lasciandola libera di operare. In seguito, sotto il comando di Allen Dulles, l’organizzazione spionistica si poté sviluppare velocemente. Cadde rovinosamente in basso quando si verificò lo scandalo Watergate, cioè lo spionaggio di politici democratici da parte del presidente Nixon in prossimità delle elezioni. Si venne poi a scoprire che la CIA aveva condotto operazioni losche in Sud America e a Cuba. Inoltre Nixon aveva utilizzato l’agenzia per fermare alcune indagini. Ma ciò che più fece ritorcere contro la CIA l’opinione pubblica statunitense fu lo spionaggio interno. I servizi segreti possedevano circa 7.500  dati su individui appartenenti a gruppi pacifisti (CHAOS). Quando il Central Intelligence Agency Act (chiamato anche “Public Law 110”) venne fondato, fece sì che gli agenti potessero usare il fisco segreto, cioè una serie di somme frutto anche di traffici illegali e pertanto non registrate ufficialmente dallo Stato, e di essere esenti dalla maggior parte delle limitazioni sugli usi del fondo federale. Oggi si pensa che istituzioni come la CIA siano controllate dal governo (Obama ha nominato i direttori di queste agenzie), ma di solito organizzazioni del genere agiscono abbastanza liberamente. Come già citato, la CIA ha condotto numerose operazioni in Sud America e Cuba, ma ne ha attuata qualcuna anche in Europa. In quest’ultima zona, in piena guerra fredda, favorì gruppi e partiti anti-comunisti in Italia e in Francia e cercò di far scoppiare rivoluzioni in Bielorussia e in Ucraina. In centro e  in Sud America appoggiò molti colpi di stato e commissionò assassinii ai danni dei presidenti di queste zone. Nella lista delle persone da uccidere figuravano Raul Castro, Fidel Castro, Che Guevara, che vide la sua fine in Bolivia proprio a causa dello spionaggio della CIA, Salvador Allende (Cile) che fu rovesciato da un colpo di stato finanziato da agenti segreti statunitensi, Charles De Gaulle (Francia), Abdul Karim Kassem (Iraq), l’Ayatollah Ruhollah Khomeini (Iran), Muammar Gheddafi (Libia), Gamal Abdel Nasser (Egitto), Kim Gu, Kim II Sung (Corea del Nord), Ngo Dhin Diem (Vietnam del Sud), che dopo aver goduto del favore degli Stati Uniti cadde in disgrazia.

Leggi anche:

FBI

L’FBI (Federal Bureau Investigation) è il principale corpo della polizia federale statunitense. Anch’esso come la CIA nasce sulle ceneri di una vecchia organizzazione, la BOI. Possiede il suo nome attuale grazie a John Edgard Hoover, direttore del BOI che battezzò e diresse l’FBI per ben 48 anni. I suoi obiettivi sono:

  1. Proteggere gli Stati Uniti dal terrorismo;
  2. Proteggere gli Stati Uniti dallo spionaggio di agenzie straniere;
  3. Proteggere gli Stati Uniti dagli attacchi cibernetici e dal crimine informatico;
  4. Combattere la corruzione in campo politico;
  5. Proteggere i diritti civili;
  6. Combattere la criminalità organizzata a livello nazionale ed internazionale;
  7. Combattere la criminalità dei colletti bianchi;
  8. Combattere i maggiori crimini violenti;
  9. Collaborare con le altre agenzie federali, statali, locali ed internazionali;
  10. Migliorare la tecnologia per il successo delle operazioni dell’FBI.

Sono scritti in ordine di importanza. Il governo ha cercato di agevolare l’investigazione del Bureau, approvando leggi come la Patriot Act (che permette di controllare le attività su internet di alcuni individui, gestire gli archivi di biblioteche, etc…) e favorendo lo sneak and peek (azione di infiltrazione senza avviso in proprietà private). Per quanto riguarda il crimine informatico, c’è da dire che i suoi poteri prevedono anche il divieto di diffusione di filmati pedo-pornografici e la lotta agli hacker che immettono virus o altro. Prima di intervenire l’FBI deve mostrare le indagini al segretario di Stato o a qualche organo competente. Nella sua storia l’FBI ha dovuto fronteggiare organizzazioni come il KuKluxKlan e ha anche arrestato numerosi criminali come John Dillinger, Lester Joseph Gillis e tanti altri ancora… Negli anni della guerra fredda la priorità era quella di scovare le spie sovietiche presenti sul territorio statunitense. Furono condotte azioni anche contro il partito comunista statunitense e contro alcuni gruppi di ideologia vagamente comunista: era il periodo della paura rossa. Uno degli obiettivi dichiarati è la difesa dei diritti civili. Ci sono molti dubbi sull’operato dell’FBI negli anni della segregazione proprio in questo ambito. Infatti si pensa che Hoover non abbia indagato a fondo sulla morte di Kennedy e che andasse contro le azioni di Martin Luther King. Negli anni ’80 e ’90 si incrementarono le azioni anti-terrorismo a discapito di quelle anti-spionaggio (anche a causa della fine della guerra fredda). L’FBI riuscì a sventare un attentato al World Trade Center di New York nel 1993. Ma non riuscì a evitare l’attentato dell’11 settembre. Si dice che non abbia fatto molto per evitarlo e che per lo scarso coordinamento tra le varie organizzazioni per la sicurezza l’attentato sia riuscito. L’FBI possiede un proprio laboratorio scientifico e informatico, una SWAT (una squadra specializzata contro il terrorismo) e altro ancora.

Leggi anche:

NSA

La National Security Agency (NSA, Agenzia per la Sicurezza Nazionale), è l’organismo governativo degli Stati Uniti d’America che, insieme alla CIA e all’FBI, si occupa della sicurezza nazionale. In particolare è l’ente incaricato della sicurezza in ambito interno-nazionale, così come la Central Intelligence Agency – CIA, è incaricata della sicurezza all’estero. L’NSA, infatti, ha la funzione di monitorare tutto il territorio nazionale statunitense per tutelarne l’integrità da attacchi di qualunque tipo, nonché proteggere i dati e i messaggi che giornalmente transitano attraverso uffici governativi, Casa Bianca, Pentagono, ambasciate ecc.

DEA

La DEA (Drugs Enforcement Administration) è l’agenzia anti-droga statunitense. Nasce nel 1973 e collabora con l’FBI. Il suo compito è quello di bloccare i traffici internazionali. Il capo della DEA è nominato dal presidente degli Stati Uniti e confermato dal Senato. Talvolta la DEA con il pretesto di combattere il traffico di droga apre spazi di manovra per gli agenti statunitensi i territorio straniero come è successo in Bolivia e in Colombia.

SWAT

Con “SWAT” (Special Weapons And Tactics) si intendono le unità di forze speciali destinate a operazioni anti-terrorismo, salvataggio di ostaggi e antisommossa, presenti in molti dipartimenti di polizia, sia statali che federali (come L’Hostage Rescue Team dell’FBI), degli Stati Uniti d’America. In senso generico il termine SWAT viene inoltre usato per indicare le unità di polizia destinate a compiti ad alto rischio, comprendenti dipartimenti di polizia sia statali che federali. Come prima accennato le unità SWAT vengono impiegate per compiere operazioni ad alto rischio, come ad esempio:

  • arresti di importanti criminali;
  • prevenzione di attacchi terroristici;
  • scontri a fuoco con criminali.

Nella maggior parte dei casi, però, il salvataggio degli ostaggi è un compito che spetta all’Hostage Rescue Team (HRT) dell’FBI, in quanto il sequestro di persona negli Stati Uniti d’America è un reato federale e l’HRT conta su personale più qualificato ed addestrato per tali situazioni. Ciò considerato, è necessario specificare che le unità SWAT operanti negli Stati Uniti d’America sono distribuite in modo eterogeneo sul territorio, quindi addestrate in modo tale da poter rispondere alle urgenze rilevate nell’area del proprio dipartimento, come avviene per le SWAT assegnate nelle contee.

Leggi anche:

Polizia di stato

Con “Polizia di Stato” (State police) negli USA si intendono i corpi di polizia dei 50 stati federati degli Stati Uniti d’America, avendo in quel Paese le singole autorità statali propria autonomia per condurre attività di contrasto alla criminalità e di indagine penale. Attualmente sono ventitré gli Stati che usano il termine “State police”, altri usano il termine Highway patrol o State patrol. In generale, questi corpi svolgono funzioni al di fuori della giurisdizione della contea di giurisdizione dello sceriffo (con eccezione del Vermont), come far rispettare le leggi sul traffico su strade statali e autostrade interstatali, sovrintendere alla sicurezza del governo statale, proteggendo il governatore, la formazione di nuovi agenti per la polizia locale per i comuni troppo piccoli per avere una propria accademia di polizia. Fornisce servizi di supporto tecnologico e scientifico, e di coordinamento.

Sceriffo

Negli Stati Uniti d’America lo sceriffo è un funzionario di polizia responsabile dell’applicazione della legge in una contea. La carica è solitamente attribuita per elezione da parte dei cittadini, secondo una tradizione tipicamente statunitense. I funzionari che lavorano nell’ufficio dallo sceriffo, alle sue dipendenze, hanno il titolo di vice sceriffo (deputy sheriff). Essi sono nominati direttamente dallo sceriffo ed espletano le sue stesse funzioni; possono essere suddivisi in general deputies e special deputies. La relazione tra sceriffo e altre forze di polizia varia a seconda dello stato e, all’interno di alcuni stati, anche da contea a contea. In alcune contee lo sceriffo può essere la figura più importante, in altre invece fa poco più che amministrare la prigione della contea, provvedere al trasporto dei prigionieri ed assicurare il servizio di sicurezza per il tribunale della contea. Molte città ed alcune contee hanno un capo (o commissario o sovrintendente) della polizia, che è il funzionario posto a capo del dipartimento di polizia. A differenza dello sceriffo, il capo della polizia non è eletto, ma solitamente è nominato dall’autorità esecutiva della municipalità o contea. Poi a livello di Stato federato vi è la State police che dipende dal governatore. In molte giurisdizioni statunitensi, lo sceriffo provvede anche alla notifica degli atti giudiziari e ai mandati di comparizione emanati dai tribunali dello stato. Spesso lo sceriffo inoltre conduce le vendite all’asta dei terreni in preclusione, ed ha sovente il potere di eseguire la confisca dei beni personali che vengono requisiti in esecuzione di una sentenza. In altre giurisdizioni questi compiti relativi ai processi civili sono eseguiti da altri funzionari, come i marshal o i connestabili. Il Connecticut ha abolito gli sceriffi con un referendum popolare nel 2002. Le Hawaii hanno lo “Sceriffo delle Hawaii”, che fa parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza delle Hawaii.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Medicina legale, danni medici e medicina del lavoro e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.