Carlotta muore colpita da una persiana mentre passeggiava per strada

MEDICINA ONLINE EMILIO ALESSIO LOIACONO MEDICO CHIRURGO CARLOTTA GRIPPALDI MORTA PERSIONA SERRANDA FINESTRA STRADA FRANCIAEra in vacanza e stava passeggiando la Grand Rue, nel centro storico di Briançon, in Francia, recandosi ad un ristorante, quando all’improvviso da uno dei caseggiati storici si è staccata una persiana (secondo alcune fonti una serranda) che l’ha presa in pieno. Carlotta Grippaldi, 27 anni, di Torino, si è accasciata a terra, colpita alla testa e al busto.

Con lei c’era un’amica che ha subito attirato l’attenzione e chiamato i soccorsi, ma per la giovane torinese non c’è stato nulla da fare: è deceduta mentre l’ambulanza tentava di raggiungere l’ospedale. L’incidente è avvenuto il 13 agosto intorno alle 19,30.

L’autorità giudiziaria ha aperto un’inchiesta per il reato di “omicidio involontario”. Laureata in Economia e commercio all’università di Torino, con un master in Marketing e digital management, la giovane era diventata maestra di sci e sui social postava spesso foto di vette innevate. Un tragico scherzo del destino ha purtroppo reciso la sua vita per sempre.

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Oltre la medicina e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.