Rapisce, stupra ed uccide bimba di 4 anni: la folla inferocita lo strappa alla polizia e lo impicca

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma STUPRA UCCIDE BIMBA 4 ANNI FOLLA IMPICC  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene.jpgNon hanno voluto aspettare che il giudice pronunciasse la sentenza e si sono fatti giustizia da soli: la folla impazzita ha trascinato in strada un uomo e lo ha ucciso per vendicare una bimba di quattro anni, rapita, stuprata e brutalmente uccisa. È successo a Reyes, nel nord della Bolivia, dove il presunto pedofilo è stato linciato da un folto gruppo di abitanti che ha preso d’assalto la stazione di polizia: la folla ha sfondato l’ingresso e ha trascinato l’uomo in strada con una corda al collo. Dopo averlo picchiato lo hanno impiccato ad un albero, come mostrano le immagini girate con i cellulari e postate on line subito dopo l’uccisione.

Leggi anche:

Secondo i giornali locali, la piccola si trovava nella cittadina per il funerale della nonna quando è stata rapita: dopo giorni di ricerche convulse, è stata trovata morta. Prima di essere uccisa, era stata violentata. Poche ore dopo l’uomo, accusato di stupro e omicidio, è stato portato alla stazione di polizia, dove gli agenti, in inferiorità numerica, non sono riusciti a contenere la rabbia dei cittadini di Reyes.
«I cadaveri della bimba e del suo aggressore sono spostati a Palos Blancos, vicino alla capitale La Paz – ha detto Ivan Zambrana, direttore del dipartimento che si occupa di crimini – Stiamo studiando il caso». Al momento non sono stati effettuati arresti, ma la polizia sta visualizzando i video finiti on line per risalire ai colpevoli del linciaggio.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La medicina per tutti, Oltre la medicina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...