Ho trovato per strada questo cucciolo, ma non so che animale sia! Leggi la storia fino alla fine per scoprirlo

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma HO TROVATO CUCCIOLO NON SO ANIMALE  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene.jpgSe un giorno dovessi trovare per strada uno strano piccolo animale, avresti la voglia di raccoglierla e prendertene cura, anche se non hai la minima idea di che cosa si tratti? Oppure la lasceresti per terra da sola sapendo che quella piccola ed indifesa creatura sicuramente morirà e tu potresti essere la sua unica chance di sopravvivenza?

Jeff Longo è un ragazzo qualsiasi a cui capitò un giorno di imbattersi in qualcosa di inatteso. Di fronte a se, camminando sul marciapiede in una torrida giornata della calda Florida, c’era uno strano animale piccino e tutto solo.
MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma HO TROVATO CUCCIOLO NON SO ANIMALE  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene (3).jpgLongo non poteva immaginarsi in che modo questo cucciolo avrebbe potuto sopravvivere, ma sapeva di dover fare la cosa giusta. Mentre gli altri passavano indifferenti, Jeff raccolse il piccolo animale da terra e si precipitò a casa.
Una situazione che poteva diventare fatale per il piccolino, è diventata invece una storia davvero avvincente ed un esempio di come il mettersi in gioco ti può portare delle sorprese, persino uno strano e nuovo migliore amico.
Ma secondo voi che tipo di specie sarà mai questo piccolo? Qualcuno di voi lo può immaginare?

Senza peli, cieco e dotato di piccoli artigli affilati, questo essere simile ad un alieno non incarnava molto l’ideale di dolcezza quando Jeff Longo lo trovò sdraiato sull’asfalto bruciante a Tampa, in Florida.
Longo ipotizzò che l’animale era stato abbandonato o perso dalla madre, quel che era certo è che ora si trovava in balia di una terribile sorte. Pur non sapendo di che tipo di bizzarra creatura si trattasse, Longo era sicuro che non avrebbe potuto lasciar soffrire un minuto di più  il povero cucciolo sotto il sole micidiale di quella giornata afosa.

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma HO TROVATO CUCCIOLO NON SO ANIMALE  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene (4).jpgLa creatura era lunga quanto il dito mignolo di Longo, rendendo più facile supporre che si trattasse del cucciolo di un mammifero di piccole dimensioni, qualcosa simile ad un topo.
Ma la natura può essere ingannevole. Per esempio, un cucciolo di canguro quando nasce ha la dimensione di un chicco di riso e poi cresce in grandezza nel marsupio della madre. Quindi, in realtà, anche questa creatura poteva essere di qualsiasi specie.

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma HO TROVATO CUCCIOLO NON SO ANIMALE  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene (5).jpgLongo si mise a chiedere in rete di che specie si trattasse e cosa doveva fare per accudirlo. Molti degli “esperti” che sono entrati in contatto con Longo direttamente oppure tramite internet erano del parere che il cucciolo non sarebbe sopravvissuto cosi piccolo e che la vita del piccolo cucciolo fosse già segnata.
Anche se non sembrava probabile che il piccolo animale sarebbe sopravvissuto, Longo si sentiva in qualche modo motivato e speranzoso. Con la pazienza, la determinazione, l’attenzione e l’amore del ragazzo, la creatura trovata quasi morta ha cominciato a crescere e fiorire, trasformandosi in un adorabile, affettuoso animale.

Pur non essendo in grado di identificarlo, Longo riuscì a raccogliere informazioni sufficienti per iniziare a fornirgli la pappa e le cure infermieristiche adeguate.
Fin da subito il ragazzo ha iniziato a nutrirlo artificialmente con un misto di latte e cibo per cuccioli di cane. Dopo alcuni giorni la piccola creatura acquistò un po’ di peso, il suo pelo crebbe ed i suoi baffi si allungarono: il piccolo cucciolo diventava più grande e più forte col passare dei giorni. Finalmente un giorno aprì definitivamente gli occhi, che fino ad allora erano stati sempre socchiusi, e che occhi grandi che aveva! Ha iniziato a somigliare ad una sorta di roditore, ma ancora una volta, il mistero non si era risolto.

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma HO TROVATO CUCCIOLO NON SO ANIMALE  Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene (6).jpgNel corso dei successivi tre mesi, Longo ha fatto tutto il possibile per aiutare la strana creatura a tornare in piena forma e salute. Ha chiamato il sua piccolo trovatello Biscotto. Pian piano, anche le orecchie della creatura spuntarono fuori e gli crebbe ancor di più la pelliccia. Ora non sembrava più così simile ad un essere alieno ma piuttosto ad una sorta di gerbillo. Tuttavia, era ancora molto difficile capire esattamente che tipo di creatura fosse Biscotto.
Il fatto che la coda di biscotto fosse coperta di pelliccia significava che non era un topo. Sul suo lato inferiore invece, la pancia di Biscotto era coperta da una pelliccia bianca.

Ti sei appassionato a questa storia e vuoi sapere com’è andata a finire? Leggi la seconda parte seguendo questo link: Ho trovato per strada questo cucciolo, ma non so che animale sia, seconda parte

Se ti è piaciuto questo articolo, anche tu ami come me la natura e gli animali e vuoi essere aggiornato sui miei nuovi post, metti like alla mia pagina Facebook o seguimi su Twitter, grazie!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo

Advertisements

Informazioni su Dott. Emilio Alessio Loiacono

https://medicinaonline.co/about/
Questa voce è stata pubblicata in Noi che amiamo la natura e gli animali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ho trovato per strada questo cucciolo, ma non so che animale sia! Leggi la storia fino alla fine per scoprirlo

  1. Nordlys ha detto:

    Per il bene dello scoiattolo, deve continuare a vivere con gli umani. Ha avuto l’imprinting dal genitore adottivo – umano -, quindi ha imparato come sopravvivere in mezzo agli umani, non tra gli animali della sua specie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...