Differenza tra uova e uova fecondate (da pulcino)

MEDICINA ONLINE UOVO SPERATURA TUORLO ALBUME PROTEINE QUANTE UOVA MANGIARE SETTIMANA FRESCHE GALLEGGIA AFFONDA MIGLIORE SODO DIGESTIONE COMPRARE COME SCEGLIERE UOVA MIGLIORI SCADUTELe galline depongono uova sia quando sono fecondate da un gallo, sia senza fecondazione e danno quindi origine a uova non fecondate e uova fecondate (quelle che potenzialmente possono dare origine ad un pulcino).
Se nel pollaio o nell’allevamento ci sono solo galline senza alcun gallo, allora certamente ci saranno solo uova NON fecondate e certamente non nascerà mai nessun pulcino: le uova che acquistiamo al supermercato sono di questo tipo e NON sono in grado di dare origine ad un pulcino. Se invece nel pollaio convivono sia galli che galline, quest’ultime deporranno principalmente uova fecondate, quelle che, se opportunamente covate dalla gallina, daranno origine ad un pulcino.

MEDICINA ONLINE UOVO SPERATURA TUORLO ALBUME PROTEINE QUANTE UOVA MANGIARE SETTIMANA FRESCHE GALLEGGIA AFFONDA MIGLIORE SODO DIGESTIONE COMPRARE COME SCEGLIERE UOVA MIGLIORI SCADUTE.jpgCome fare a capire se un uovo è stato o no fecondato

Per capire se un uovo è fecondato esiste un metodo molto semplice, ovvero la “speratura“, una tecnica che consiste nell’osservazione di un uovo controluce, mediante una “lampada spera-uovo” o un “tavolo di speratura”. Altra modalità di speratura più artigianale è quella di stare al buio tenendo l’uovo in verticale e accendendo una piccola torcia elettrica appoggiandola al guscio (anche eventualmente utilizzando un tubo di cartone per meglio convogliare la luce). Dal quarto/settimo giorno dalla deposizione in poi se si vede una sorta di “ragnetto” costituito dall’embrione con le sue vene, allora vuol dire che l’uovo è fecondato (vedi foto in alto). Più scuro è il colore del guscio dell’uovo è più il giorno della speratura va ritardato; quindi al quarto giorno saranno visibili embrioni solo di uova con il guscio chiaro o bianco, come quelli ad esempio della gallina Livornese).

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cucina e ricette light, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Noi che amiamo la natura e gli animali e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.