Test: cosa porteresti su un’isola deserta? La tua risposta rivela chi sei veramente

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma TEST COSA PORTERESTI ISOLA DESERTA Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Ano Pene.jpgDevi restare completamente solo su un’isola deserta per un mese. Devi rinunciare a tutte le comodità a cui sei abituato; telefonino, computer, ristorante… ma ti sarà permesso di portare un solo oggetto con te, a scelta tra:

  • un kit da pesca;
  • il tuo libro preferito;
  • l’album con le foto di famiglia;
  • un coltello;
  • un kit per dipingere.

Rifletti – ma non troppo, cerca di dare una risposta istintiva! – sull’oggetto che vorrai con te; la risposta potrebbe rivelare aspetti importanti della tua vita e la della tua personalità. Una volta fatta la scelta, leggi il risultato:

Hai scelto di portare un kit di pesca?

Sei una persona rassicurante, risparmiatrice, pianificatrice ed estremamente razionale; nulla sfugge ai tuoi programmi. Agisci nel rispetto delle regole e delle persone, protendi alla comunicazione schietta e senza maschere. Non ami agire senza organizzare il tutto nei minimi dettagli, cercando sempre di migliorarti in qualsiasi contesto. Ami la praticità; non sopporti le cose sofisticate e tutto ciò che richiede l’impiego di mezzi complicati. Tutte le tue azioni sono eseguite con determinazione, pazienza e hanno uno scopo preciso.

Leggi anche:

Hai scelto di portare il tuo libro preferito?

Sei un  eterno sognatore; più che ragionare con la testa, lo fai con il cuore ma con i piedi per terra. Sei anche un grande pensatore; i pensieri e le idee per te sono molto importanti. Sei una persona molto riflessiva e introversa ma disponibile. Non ami fare vita mondana; preferisci pochi amici ma buoni. E con gli amici, piuttosto che le classiche uscite  in pizzeria o in discoteca, preferisci le serate tranquille a chiaccherare oppure davanti magari ad un buon film. Ami gli animali; li consideri componenti della famiglia. Preferisci le relazioni stabili.

Hai scelto di portare l’album con le foto di famiglia?

Sei una persona sensibile ed empatica; percepisci con estrema facilità lo stato emotivo delle persone che frequenti. Sei brillante nell’interpretare non solo le parole, ma anche la mimica del volto, la postura del corpo, il tono della voce. Se una persona ti mente, sei in grado di capirlo subito. Sai come far star bene le persone, come trovare le parole giuste al momento giusto. A volte però sei troppo preso da te stesso, dai tuoi fallimenti, dai tuoi “se avessi, se fossi…” e non ti accorgi che puoi avere tanto di più sfruttando i tuoi punti di forza.

Hai scelto di portarti un coltello?

Sei una persona molto razionale, abbastanza introversa, poco comunicativa; spesso vieni etichettato come persona fredda e calcolatrice, anche se il tuo modo di essere è semplicemente un tuo meccanismo di difesa. Non ami esprimere le tue vere emozioni; le esperienze passate ti hanno portato ad essere un po’ diffidente nei confronti del prossimo. Non ti sciogli facilmente con le persone; attendi che la vita faccia il suo corso e spesso ti poni in una posizione di attesa; sei più un difensore che un attaccante.

Hai scelto di portare un kit per dipingere?

Sei una persona estroversa, molto comunicativa a cui piace esprimere ed esternare i propri sentimenti in maniera autentica, senza mai nasconderti, motivo per cui rischi di essere poco diplomatico coi tuoi amici. Ti piace essere l’anima della festa, scherzare e non prenderti mai troppo sul serio; fai amicizia molto facilmente ed hai molti amici e conoscenti. Ti piace vivere alla giornata senza programmare nulla di certo, sei uno spirito libero, ami i lavori creativi mentre non sopporti quelli routinari. Non ami le relazioni troppo stabili.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psicologia e malattie della mente e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.