Margaret Ann Bulkley, la donna che si finse uomo per quasi 60 anni per fare il medico

MEDICINA ONLINE Margaret Ann Bulkley James Miranda Barry donna che si finse uomo per quasi 60 anni per fare il medico.jpgMargaret Ann Bulkley, nata in Irlanda in una data incerta che oscilla tra il 1789 e il 1799, si finse uomo per quasi 60 anni per studiare medicina e sfare il medico, professione che svolse per 46 anni fino alla sua morte, momento in cui la verità fu svelata. La conferma arriva dalla prestigiosissima rivista New Scientist, secondo cui è finalmente stato provato che James Miranda Barry, ispettore generale degli ospedali militari britannici, celebre medico dell’epoca vittoriana (seconda metà dell’800), era in realtà biologicamente una donna e che riuscì incredibilmente a celare la sua vera identità per tutta la vita.

La verità solo dopo la morte

Lettere inedite, citate dal New Scientist, provano che il medico celebre per le sue battaglie a favore di migliori condizioni per le truppe era in realtà la figlia di un droghiere irlandese e si chiamava Margaret Ann Bulkley. I sospetti, sconvolgenti per la rigida morale vittoriana, iniziarono quando il dottor Barry si ammalò durante l’epidemia di dissenteria che colpì Londra nel 1865. Ma fu solo dopo la sua morte e la sepoltura nel cimitero di Kensal Green che una sua cameriera, Sophia Bishop, che aveva preparato il corpo per l’inumazione, affermò che il medico era invero una donna.

Le lettere

Nessuno è riuscito a provare niente fino a quando un medico in pensione, il sudafricano Michael du Preez, ha trovato lettere che mostrano che la calligrafia di ‘James’ e Margaret erano identiche; in più è emersa una lettere ricevuta dall’avvocato della famiglia Bulkley, che si appuntò sulla busta, come faceva sempre, chi era il vero mittente: la missiva era firmata James, ma il legale scrisse ‘Miss Bulkley’. Relativamente alla relazione fra la sua identità di genere e il suo sesso biologico, negli anni era stata anche avanzata l’ipotesi di ermafroditismo.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Il mio mito è, Persone straordinarie e famose e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.