Vi piacerebbe vivere fino a 108 anni?

MEDICINA ONLINE CAREGIVER MEDICO ANAMNESI VISITA ANZIANO NONNO VECCHIO ALZHEIMER PARKINSON CERVELLO DEMENZA SENILE CATATONIA SENESCENZA DECADIMENTO COGNITIVO INTELLIGENZAGrazie ad una nuova tecnica scientifica l’aspettativa di vita media della popolazione mondiale potrebbe presto superare i 100 anni, allungandosi notevolmente rispetto a quelle attuali che vedono, ad esempio, quella italiana attestarsi intorno agli 82 anni (80 per gli uomini ed 84 per le donne). Si tratta di una procedura che permette di ‘riprogrammare’ le cellule, impedendo loro di invecchiare, ovvero facendole ‘ringiovanire’ in modo quantomeno parziale. Finora la tecnica è stata adottata con successo sui topi, che sono sembrati ringiovaniti, con una migliore funzionalità cardiaca e un’età prolungata del 30 per cento. In rapporto, è come se l’uomo riuscisse a raggiungere mediamente l’età di 108 anni.

Il segreto è nelle staminali

“Il nostro studio mostra che il processo di invecchiamento potrebbe non avere una direzione univoca – ha spiegato l’autore della ricerca, Juan Carlos Izpisua Belmonte del Salk Institute della California – Si tratta di un processo che, entro certi limiti e modulandolo con attenzione, potrebbe essere invertito”. Con questa nuova tecnica si riesce a riprogrammare la cellula, alternandone i fattori genetici e facendola diventare una cellula staminale, la cellula ‘universale’ presente nell’embrione e che attraverso il differenziamento cellulare si ‘specializza’ con funzioni particolari nel nostro corpo.

Per approfondire:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.