Differenza tra tattica e strategia con esempi

MEDICINA ONLINE DIFFERENZA TATTICA STRATEGIA SPORT GUERRA BATTAGLIA GIOCO TEORIA DEI GIOCHI CHESS SCACCHI PEZZI GIOCHI DA TAVOLA COMPETIZIONE TZU ARTE LIBRO TECNICA OBIETTIVO SUCCESSO STEP VITTORIA STORIA.jpgTattica

Una “tattica” è, per definizione, una linea di condotta adottata da uno o più soggetti per raggiungere uno o più determinati obiettivi, in altre parole è un metodo per ottenere un certo risultato. Il termine deriva dal greco τακτική che significa “tattica”. Il concetto di “tattica” può essere usato in molti campi diversi, ad esempio nella guerra (tattica militare), in un duello, in economia, nel marketing, nello sport, nella retorica, nei giochi, nella negoziazione, nelle relazioni internazionali, nella cura di una malattia o in una semplice discussione. Tecniche tipiche usate nella tattica militare, usate poi anche negli altri campi, sono:

  • la concentrazione della maggioranza dei mezzi e degli sforzi nel punto e nel momento più critico;
  • la rapidità di movimento;
  • la sorpresa, cioè il vantaggio che si ottiene attaccando il nemico in tempi e/o modalità che non si aspetta;
  • lo sfruttamento delle caratteristiche del terreno o dell’ambiente a proprio vantaggio, in particolare per la difesa ma anche per l’attacco, pensate ad esempio al freddo della Russia nella campagna del 1812 di Napoleone Bonaparte o alla battaglia delle Termopili combattuta dagli spartani del re Leonida.

Strategia

Una strategia è, per definizione, la descrizione di un piano d’azione di lungo termine usato per organizzare “sulla carta” e coordinare “sul campo” un numero solitamente elevato di azioni tese a raggiungere uno scopo predeterminato. Il concetto di strategia, al pari di quello di “tattica”, può essere usato in svariati campi, come già elencato nel paragrafo precedente.

Differenza ed esempio

La tattica si distingue dalla strategia, in quanto mentre la prima è generalmente limitata ad uno spazio limitato ed un tempo “a breve termine”, la seconda è invece un piano d’azione a più ampio respiro, che include spazi vasti e tempi estesi ed è generalmente composta da vari step diversi, in cui ogni step può essere contraddistinto da una tattica diversa. Un esempio della differenza tra i due concetti si intuisce facilmente quando una nazione entra in guerra contro un’altra nazione. L’obiettivo è vincere la guerra e una delle strategie possibili è ad esempio quella di neutralizzare la sua capacità militare nel lungo periodo; per mettere in pratica tale strategia serviranno una serie di azioni separate; le tattiche potrebbero essere quelle di schierare la fanteria in un dato modo, facendole compiere una serie di azioni in un luogo specifico mentre contemporaneamente la marina e l’aeronautica manovreranno i loro mezzi per compierne altre in altri luoghi. Un altro esempio potrebbe essere il fatto che mentre la tattica riguarda il come combattere una data battaglia, la strategia riguarda il capire se la data battaglia debba essere combattuta o no. Per alcuni versi la tattica in una guerra assume sfumature più militari, mentre la strategie più politiche.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Oltre la medicina e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.