Sesso anale: le confessioni delle donne senza censura

MEDICINA ONLINE SESSO ANALE ANO RETTO LUBRIFICANTE FECI PAURA CLISTERE COUPLE AMORE DONNA PENE EREZIONE IMPOTENZA DISFUNZIONE ERETTILE VAGINA SESSULITA SESSO COPPIA JEALOUS LOVE COUPLE FIn generale, il sesso anale non è la prima cosa che viene in mente quando si pensa a qualcosa da fare col proprio partner che possa piacere ad entrambi. Ma è davvero così? Ecco cosa pensano le donne riguardo al sesso anale (le risposte sono state ottenute assemblando interviste diverse fatte con varie donne che avevano una età variabile tra i 20 ed i 50 anni).

1. Come ci si sente la prima volta?

E’ strano, ci si sente goffi e impacciati, oltre che tesi. Si sente come un crampo muscolare. Come se si stesse cercando di stirare un muscolo che non ti vuole ascoltare e si contrae. Questo è quello che ho sentito in un primo momento. Non è stato piacevole all’inizio, ma poi mi sono rilassata e mi sono sentita meglio.

2. Quanto lubrificante?

Il più possibile, sia su di me e che su di lui. Non posso nemmeno immaginare di farlo senza lubrificante. Se proprio non è disponibile, va bene anche la saliva.

3. Quando lo fai ti capita di sentire piacere, dolore o entrambi?

Non ci si sente mai totalmente bene, soprattutto all’inizio della penetrazione io sento sempre dolore, anche se sono molto eccitata. Dopo un po’ diventa più tollerabile ed alla fine può diventare piacevole, anche se non sempre. Poi dipende anche dalle dimensioni della sua virilità (specie dalla circonferenza del pene) e dalla abilità del partner. Poi ci sono dei prodotti lubrificanti che aiutano parecchio specie quando sei alle prime armi.

4. Quindi fa sempre male?

A me l’ha fatto! Quella prima volta è stato come tremendo! Ma poi scoperto il trucco: rilassarsi. Si deve fare una respirazione profonda e ci si deve lasciare andare completamente, inoltre meglio farlo quando si è al massimo dell’eccitazione, quando è più probabile sentire meno dolore e più piacere. Poi se lo fai da “brilla” non è niente male perché ti lasci andare molto più facilmente!

5. Perché farlo?

Ho deciso di provarlo perché avevo sentito che può essere davvero piacevole e alcune ragazze riescono a raggiungere l’orgasmo anche col sesso anale. Inoltre è ancora un tabù ed io li adoro i tabù. Così ho pensato di provarlo per fare qualcosa di trasgressivo col mio uomo.

Leggi anche:

6. Chi voleva farlo di più, tu o il tuo ragazzo?

Io, perché avevo sentito alcune ragazze che ne parlavano bene e adoravano farlo, così ho voluto provare, però per le mie amiche è stato il contrario: è stato il loro uomo ad insistere nel fare sesso anale e loro, alla fine, lo hanno accontentato.

7. Hai mai sanguinato?

Non ho sanguinato, almeno non mi pare. Ma penso che è possibile che accada, soprattutto se il ragazzo non utilizza un lubrificante ed è troppo irruento nei movimenti.

8. Come ci si sente dopo le prime volte?

Le prime volte subito dopo ci si sente indolenzite ed il fastidio può durare fino anche al giorno dopo. Successivamente ci si abitua e fa meno male, inoltre ti ritrovi con una possibilità in più di godere col tuo uomo, cosa che può ravvivare il sesso e tenere vivo il rapporto. Hai inoltre vantaggi non da poco: puoi provare posizioni nuove, non devi preoccuparti di restare incinta e puoi fare sesso anche con due ragazzi insieme, anche se non l’ho provato mai!

9. Hai mai avuto un orgasmo solo dal sesso anale?

No, ma ho sentito che è possibile. Io ho provato solo un piacere selvaggiamente primordiale, un gran piacere di essere posseduta e sottomessa dal mio uomo, ovviamente per gioco.

10. Dopo quanto tempo pensi che debba succedere?

Non c’è una regola fissa ovviamente. Per quanto mi riguarda io stavo insieme al mio uomo da sette mesi quando lo abbiamo fatto la prima volta, ma ci sono alcune mie amiche che lo hanno fanno subito col proprio ragazzo ed altre invece che non lo faranno mai perché proprio non gli piace l’idea.

11. Ti piace farlo più sul letto o in altri luoghi?

Dipende dalle volte. Il sesso anale è trasgressivo, quindi se possibile preferisco farlo nei posti più strani, per avere emozioni ancora più forti, però il sesso anale è anche doloroso quindi a volte preferisco i posti “tradizionali”.

Leggi anche:

12. C’è una grande pulizia dopo?

A volte effettivamente il pene esce sporco dall’ano, ma ci si pulisce subito. Si può minimizzare il rischio che ciò accada grazie ad un clistere.

13. Non hai mai avuto paura che il pene rimanesse incastrato nell’ano?

No, da quello che so è una eventualità veramente rarissima, poi con tutto il lubrificante che uso non mi sono mai sentita a rischio!

13. Si deve fare un clistere prima di un rapporto anale?

Io a volte lo faccio, ma alcune mie amiche dicono di non averlo mai fatto e si trovano bene lo stesso, non è obbligatorio.

14. Con il preservativo o senza?

Alcune volte con, altre senza.

15. Ci sono cose utili che dovrebbe sapere chi è alle prime armi?

Il sesso anale è lo specchio del vostro rapporto: se davvero vi sentite a vostro agio col vostro uomo ed avete una grande intesa ed intimità, allora sarà splendido. Concedetevi! Le prime volte fa un po’ male ma alla lunga ne vale decisamente la pena! Se lo fate con uno sconosciuto ricordate però di usare il profilattico per evitare l’HIV e le altre malattie sessualmente trasmesse.

Quale lubrificante scegliere?

Il sesso anale praticato con un lubrificante di buona qualità, rende il rapporto più piacevole ed appagante per entrambi i partner. Il miglior lubrificate anale attualmente sul mercato, selezionato, testato e consigliato dal nostro Staff, è il seguente: http://amzn.to/2BUNEAO. Questo prodotto facilita e rende più piacevole il sesso anale e può essere usato da solo, cospargendolo su pene e superficie esterna dell’ano, o inserendolo all’interno dell’ano tramite un clistere di alta qualità come questo: http://amzn.to/2kmuIU4

Una ottima pulizia per minimizzare il rischio di tracce fecali, è questa doccetta per pulizia intestinale: http://amzn.to/2pfLYgw

Vibratori e sex toy

Esistono una serie di vibratori e sex toy, che possono essere usati per ottenere più piacere e rendere più appagante il rapporto per entrambi i partner, noi vi consigliamo questi:

Integratori alimentari efficaci nel migliorare quantità di sperma, potenza dell’erezione e libido sia maschile che femminile

Qui di seguito trovate una lista di integratori alimentari acquistabili senza ricetta, potenzialmente in grado di migliorare la prestazione sessuale sia maschile che femminile a qualsiasi età e trarre maggiore soddisfazione dal rapporto, aumentando la quantità di sperma disponibile, potenziando l’erezione e procurando un aumento di libido sia nell’uomo che nella donna. Ogni prodotto viene periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato e testato ripetutamente dal nostro Staff di esperti:

Aumentare la lunghezza del pene con ausili meccanici

Esistono due tipi di strumenti per l’allungamento del pene: le pompe a vuoto e gli estensori. Le pompe a vuoto per l’allungamento penieno sono costituite da un cilindro in cui infilare il pene e di un meccanismo di pompaggio che fa espandere il pene oltre le sue normali capacità. Le pompe a vuoto, pur non fornendo guadagni macroscopici delle dimensioni, in alcuni soggetti potrebbero aumentare circonferenza e lunghezza del pene. Esempi di pompe a vuoto tecnicamente ben costruite, sono:

Un prodotto più economico, ma comunque caratterizzato da buona costruzione, è questo: http://amzn.to/2HRt3Ah

Un estensore penieno è una struttura composta da due anelli (uno da fissare alla base del pene, l’altro appena sotto il glande) uniti da aste metalliche ai lati, che vengono regolate in modo da tenere in trazione il pene, “stirandolo”, per ottenere un suo allungamento non chirurgico. Esempi di estensori tecnicamente ben costruiti, sono:

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.