Differenza tra articolazioni radio-ulnare, radio-carpica, carpo-metacarpiche

MEDICINA ONLINE ARTICOLAZIONE DEL POLSO OSSA LEGAMENTI RADIO ULNA ULNARE INTERCARPICHE RADIO CARPO METACARPICHE ARTRODIE DITA TUNNEL SINDROME CUBITALE RADIALE CARPALE MANO DOLORE DIFFERELe articolazioni distali dell’arto superiore, sono: l’articolazione radio-ulnare distale, le articolazioni del carpo, le articolazioni intermetacarpiche, le metacarpo-falangee e le interfalangee.

L’articolazione radio-ulnare distale è un ginglimo laterale che si viene a formare tra il capitello dell’ulna e l’incisura ulnare presente sulla testa distale del radio; per permettere una maggior concordanza tra le due superfici, vi è interposto un disco fibrocartilagineo. Quest’articolazione consente all’ulna di “scavalcare” il radio e dunque permette i movimenti di pronazione e supinazione dell’avambraccio.

L’articolazione radio-carpica permette i movimenti di flessione ed estensione del polso; essa si viene a formare tra la faccetta articolare del radio e le faccette dell’osso scafoide e dell’osso semilunare ed è stabilizzata da moltissimi legamenti.

Le articolazione intercarpiche sono suddivisibili in articolazioni reciproche della fila prossimale e della fila distale, cioè le articolazioni che ogni ossicino forma con gli ossicini contigui, e l’articolazione mediocarpica, ovvero quella che si forma tra le due file.

Le articolazioni carpo-metacarpiche sono cinquequattro artrodie ed una sella, la quale si forma tra il trapezio ed il primo metacarpale ed ha la funzione di dare al pollice una maggior libertà di movimento rispetto alle altre dita.

Le articolazioni delle dita sono più semplici e lineari, sono stabilizzate da una capsula e da alcuni legamenti, i quali non sono altro che ispessimenti di questa capsula.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia, fisiatria e riabilitazione motoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.