Siete davvero sicuri che i McNuggets del McDonald’s contengano veramente pollo?

Dott. Loiacono Emilio Alessio Medicina Chirurgia Estetica Benessere Dietologia Sessuologia Ecografie Tabagismo Smettere di fumare i McNuggets del McDonald’s contengono veramente pollo

…e dire che al liceo li adoravo!

I McNuggets sono un piatto tipico e molto richiesto nei menù di fast food come McDonald’s. Probabilmente li conoscete già anche voi, sono delle pepite di pollo impanate e fritte. Ma dentro siete sicuri che ci sia realmente carne di pollo?

Alcune analisi indipendenti hanno evidenziato che le ‘pepite’ di pollo chiamate Chicken McNuggets in realtà sono prodotti in cui la presenza di pollo è decisamente bassa.

Conterrebbero infatti solo il 50 % di vero pollo.

Metà di quello che mangi non è pollo! Ma allora cosa è?

Il resto è costituito da ingredienti come aromi artificiali, derivati del mais, zuccheri, agenti lievitanti e addirittura elementi sintetici. Figurano sostanze come il fosfato di sodio, un regolatore di acidità, l’olio di cartamo, in grado di rallentare il processo di irrancidimento, il destrosio, uno zucchero, e l’amido di frumento che, miscelato con estratti di lievito, sarebbe capace di fornire il sapore di pollo.

Sono proprio questi estratti di lievito a rappresentare degli esaltatori di gusto piuttosto pericolosi per la nostra salute, al pari di sostanze simili come il glutammato monosodico e l’MSG.

Inoltre, tra le sostanze nocive presenti nel pollo di McDonald’s si scova anche la presenza di dimetilpolisilossano, un tipo di silicone usato in cosmetica e segnalato come E900, che figura come agente antischiumogeno nell’olio per friggere i McNuggets. Questa sostanza, nonostante sia persino pericolosa in chirurgia estetica per le protesi mammarie, ha ancora oggi un uso agroalimentare consentito dalla legge.

E l’altro grande imputato è il Terzo-Butilidroquinone (TBHQ), anch’esso parte del processo di cottura del pollo e la cui tossicità è comprovata da numerosi studi. Pur se comune negli olii vegetali usati per i cereali, i biscotti, le patatine, la FDA (Food and Drug Administration) ha fissato un limite in 0,02%, quando in genere la quantità di TBHQ usata comunemente è di 1 grammo per 5000 grammi di olio. Basti però sapere che 1 solo grammo può causare ‘nausea,vomito, ronzio nelle orecchie, delirio, senso di soffocamento e collasso‘, secondo quanto riferisce la guida ‘A Consumer’s Dictionary of Food Additives’.

Questi alimenti sono così poco sani e manipolati, che addirittura il giudice federale Robert Sweet in un dibattimento contro la nota catena di fast food ha dichiarato, nel lontano 2003, che: ‘I chicken McNuggets, invece di essere dei semplici bocconcini di pollo fritti in padella, sono una specie di creazione alla Frankenstein di ingredienti che nessun cuoco userebbe nella propria cucina di casa’ e che ‘i consumatori forse non hanno chiaro i rischi che il mangiare questo prodotto di McDonald’s comporta al posto di carne di pollo vera e propria’.

Riprendendo il celebre jingle, ci verrebbe da canticchiare, ‘succede solo da McDonald’s’!

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo su Facebook o su Twitter: basta premere il bottone apposito proprio qui sotto! Per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli, metti “Mi Piace” alla mia pagina Facebook! Se vuoi aggiungermi su Facebook, questo è il mio account! Grazie! Fonte: tuttogreen.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...