Profilattico: i consigli per evitare che si deteriori e come comportarsi quando si rompe durante il rapporto

Dott. Loiacono Emilio Alessio Medico Chirurgo Medicina Chirurgia Estetica Dietologo Nutrizionista Roma Cellulite Sessuologia Ecografie Tabagismo Smettere di fumare profilattico rotto quando si rompe cosa farePrima di cominciare chiariamo subito ai meno esperti a che serve il profilattico (o preservativo, o condom) e ricordiamo qualche consiglio utile per usarlo al meglio.

Il preservativo è un mezzo di prevenzione dalle Malattie a Trasmissione Sessuale (Aids, Condilomi, Vaginiti, Clamidia, Herpes genitale, Tricomoniasi, Gonorrea, Sifilide, Epatite B), queste malattie infatti si possono trasmettere nei contatti intimi attraverso i fluidi corporei, quindi sperma e secrezioni vaginali, o per lesioni.

Dunque il preservativo, che è un metodo contraccettivo di barriera, impedisce che il pene entri in contatto con le secrezioni vaginali e che lo sperma entri nella vagina. Ovviamente il profilattico va indossato prima dell’introduzione del pene nella vagina. L’uso del preservativo è dunque sintomo di maturità e di rispetto, per la propria persona e per quella del partner, fisso o occasionale che sia. Alcuni consigli pratici:

1) Evitare il contatto con il profilattico se si hanno ferite sulle mani per ridurre la possibilità di contagio 
2) Il profilattico si usa sempre. Non solo in caso di penetrazione ma anche per il sesso orale. Per la fellatio esistono profilattici senza lubrificante e aromatizzati. 
3) Il preservativo va SEMPRE messo prima di cominciare il rapporto.
4) Gettare il profilattico in condizioni igieniche e in pattumiera ma non nel WC perché non è biodegradabile e quindi può ostruire il canale idraulico.
5) E’ necessario uscire dalla vagina subito dopo aver eiaculato afferrando il profilattico per il bordino in quanto il pene dopo l’eiaculazione si riduce di dimensioni progressivamente e il profilattico si può sfilare rovesciando il suo contenuto in vagina. 

Buttate via il profilattico e prendetene un altro se
1) Il contenitore è rotto.
2) Il profilattico è fragile o asciutto.
3) Il colore è discontinuo o è cambiato.
4) Il profilattico è insolitamente appiccicaticcio

Consigli per evitare il deterioramento del profilattico
1) conservare il profilattico sigillato dentro l’astuccio lontano da fonti di luce e di calore, in un luogo fresco e asciutto. Esporlo troppo tempo al sole o riporlo nel cruscotto della macchina o dello scooter può essere molto pericoloso. Il calore, infatti, rovina il lattice rendendolo soggetto a rotture.
2) non conservare il profilattico nel portafoglio per evitare il rischio di aderenza e quindi di rotture.
3) nel caso si utilizzino lubrificanti, non scegliere MAI prodotti a base oleosa. Il lattice, a contatto con sostanze grasse tipo burro o olio, comincia a deteriorarsi diventando molto fragile e poroso. Gli unici lubrificanti utilizzabili sono quelli a base acquosa. Esistono prodotti appositi che si possono acquistare nei sexy shop o su internet, oppure è possibile farsi consigliare dal farmacista un lubrificante per la secchezza vaginale, specificando che non deve contenere nessuna sostanza curativa.
4) usare il profilattico immediatamente dopo l’apertura della confezione sigillata.
5) srotolare il profilattico sul pene (un profilattico già srotolato non si puó piú usare).
6) non aprire la confezione dei profilattici con forza. Fare attenzione che le unghie o gli anelli non rompano il profilattico. Anche i gioielli intorno al pene o alla vagina potrebbero rompere il profilattico.
7) per evitare rotture è consigliabile iniziare il rapporto quando la vagina è già ben lubrificata.
8) utilizzare un profilattico nuovo ad ogni atto sessuale (è un prodotto monouso).
9) lavarsi prima di applicare un nuovo profilattico per un nuovo rapporto.
Cosa fare se si rompe durante il rapporto?

Se il profilattico dovesse rompersi e l’eiaculazione avviene nella vagina è possibile rivolgersi in consultorio per la prescrizione della pillola del giorno dopo.

La pillola del giorno dopo è un metodo contraccettivo d’emergenza che si somministra entro le prime 72 ore dopo un rapporto sessuale completo, in cui non si è utilizzato un metodo anticoncezionale o quando questo non ha funzionato.

Consiste nell’assunzione di pillole contenenti progestinico di sintesi con lo scopo di impedire la fecondazione. Se quest’ultima fosse già avvenuta non interferisce con la normale prosecuzione della gravidanza.
L’efficacia è maggiore quanto prima viene assunta, ma non è assicurata. Può provocare effetti collaterali, soprattutto creare alterazioni al ciclo mestruale, per questo resta un intervento d’emergenza.

Forse ti può interessare anche: Profilattico: come si usa e come scegliere quello più adatto alle tue esigenze (clicca qui)

 

Dott. Emilio Alessio Loiacono

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo su Facebook o su Twitter: basta premere il bottone apposito proprio qui sotto! Per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli, metti “Mi Piace” alla mia pagina Facebook! Se vuoi aggiungermi o seguirmi su Facebook, questo è il mio account! Grazie!

 

Informazioni su Dott. Emilio Alessio Loiacono

https://medicinaonline.co/about/
Questa voce è stata pubblicata in Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Profilattico: i consigli per evitare che si deteriori e come comportarsi quando si rompe durante il rapporto

  1. Women Fashion ha detto:

    What’s up, just wanted to say, I liked this post.
    It was practical. Keep on posting!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...