Estensori per l’allungamento del pene: cosa sono e funzionano davvero?

MEDICINA ONLINE ESTENSORE AUMENTARE LUNGHEZZA PENE QUANTITA SPERMA EIACULAZIONE FORZA PENE EREZIONE IMPOTENZA DISFUNZIONE ERETTILE SESSULITA SESSO COPPIA AMORE ANSIA PRESTAZIONE IMPOTENZA DISFUNZIONE ERETTILE PAURA FOBIA.jpgCos’è un estensore penieno?

Un estensore penieno è una struttura composta da due anelli (uno da fissare alla base del pene, l’altro appena sotto il glande) uniti da aste metalliche ai lati, che vengono regolate in modo da tenere in trazione il pene, “stirandolo”, per ottenere un allungamento penieno non chirurgico. Gli estensori sono generalmente di piccole dimensioni e facili da indossare anche sotto ai vestiti: il pene può essere infatti mantenuto in trazione verso il basso, in modo tale da poter continuare a indossare l’estensore anche durante le normali attività quotidiane.

Come funziona un estensore del pene?

Il principio di funzionamento dell’estensore è quello della “trazione progressiva”, simile a quello usato in chirurgia ortopedica per allungare braccia e gambe, o nell’ortodonzia per prevenire e correggere la cattiva posizione dei denti. L’azione dell’estensore è quella appunto di estendere il pene, oltre le sue normali dimensioni. Sfruttando l’elasticità dei corpi cavernosi interni del pene, e la forte capacità di rigenerazione cellulare presente nel pene dell’uomo, gli estensori permetterebbero di allungare il pene in modo permanente dopo alcune settimane di utilizzo.

Quanto va usato?

Gli esperti suggeriscono di indossarlo 5-6 ore al giorno per almeno 6 mesi. Meglio da svegli e a riposo (per esempio mentre si è sul divano), per poter controllare che sia ben fissato o che non sia troppo stretto: di notte potrebbe risultare pericoloso.

Che risultati ottieni?

La tensione constante e progressiva porterebbe ad un aumento delle dimensioni del pene, con una lunghezza che guadagnerebbe da alcuni millimetri ad alcuni centimetri, con variazioni soggettive. L’aumento della lunghezza del pene ottenuto sarebbe permanente: persiste anche dopo che si è smesso di usare l’estensore.

Gli estensori penieni funzionano davvero?

A parer mio, gli estensori penieni non forniscono nella maggioranza dei casi guadagni macroscopici delle dimensioni del pene, tuttavia in alcuni soggetti potrebbero effettivamente aumentare, anche se di poco, la lunghezza peniena. Esempi di estensori tecnicamente ben costruiti, sono:

Attenzione: il loro uso esasperato può determinare danni alle delicate strutture peniene quindi vanno usati con estrema attenzione.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Andrologia, Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.