Differenza tra olio di oliva e di sansa

MEDICINA ONLINE OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA ULIVO OLIVO DIFFERENZA VERGINE QUALITA CALORIE GRASSI DIETA QUALE USARE CUCINA OMEGA 3 6 9 PRANZO DIMAGRIRE FRITTO OLIVE OILL’olio di oliva può essere di vari tipi, tra cui i più usati in campo gastronomico sono l’olio di oliva vergine e quello extravergine. L’olio di oliva vergine è l’olio ottenuto dalla prima spremitura del frutto dell’ulivo mediante processi meccanici (spremitura meccanica) o altri processi fisici, in condizioni segnatamente termiche, che non causano  alterazioni dell’olio, e che non ha subito alcun trattamento diverso dal lavaggio, dalla decantazione, dalla centrifuga e dalla filtrazione.  L’olio di oliva extravergine è un particolare tipo di olio di oliva senza però difetti organolettici, la cui mediana del fruttato è maggiore di zero e la cui acidità espressa in acido oleico non può eccedere 0,8 grammi per 100 grammi (0,8 % di acidità); al contrario l’olio di oliva vergine per legge può possedere difetti appena percettibili ed ha una acidità espressa in acido oleico che non può eccedere 2 grammi per 100 grammi (2 % di acidità). L’olio di oliva extravergine è quindi una qualità di olio migliore e mediamente più costoso rispetto all’olio di oliva vergine.

Olio di sansa

L’olio di sansa è di tue tipi, l’olio di sansa grezzo e quello di sansa di oliva.
L’olio di sansa grezzo è un tipo di olio realizzato con i residui della spremitura e viene estratto grazie a solventi chimici. Al contrario dell’olio di oliva vergine, extravergine e di sansa, l’olio di sansa grezzo NON è commestibile. Più in particolare, la “sansa” è una purea formata dai frammenti di nocciolino, sezioni di bucce e residui di polpa delle olive, che rimane dopo la spremitura delle olive per ricavarne l’olio vergine ed extravergine. Tale sostanza viene sottoposta ad un processo di decolorazione, deodorazione, deacidificazione, raffinazione e miscelazione con olio extravergine: in questo modo l’olio di sansa grezzo diventa commestibile e prende il nome di olio di sansa di oliva. Per approfondire, leggi anche: Olio di sansa: cos’è? Fa male alla salute?

Il miglior integratore di omega 3

Il miglior integratore alimentare di Omega 3, scelto e consigliato dal nostro Staff di esperti, è questo: http://amzn.to/2AdJXtx

Altri integratori utili per il vostro benessere psico-fisico, sono i seguenti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cucina e ricette light, Dietologia, nutrizione e apparato digerente e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.