Differenza tra olio di lino ed olio di canapa

MEDICINA ONLINE OLIO SEMI DI LINO SANSA GREZZO COTTO CRUDO PAGLIERINO ROSSO EXTRAVERGINE DI OLIVA ULIVO OLIVO DIFFERENZA VERGINE QUALITA CALORIE GRASSI DIETA QUALE USARE CUCINA OMEGA 3 6 9 PRANZO DIMAGRIRE FRITTO OLIVE OILOlio di lino

L’olio di lino è un olio che si ottiene dalla spremitura di semi di lino precedentemente essiccati o tostati. Dopo la spremitura dei semi l’olio “grezzo” subisce alcuni procedimenti di chiarificazione e di filtraggio, tra cui il più comune è la semplice esposizione ai raggi solari, in vasi di cristallo ermeticamente chiusi. Viene usato nell’alimentazione umana come condimento e negli integratori se spremuto dal seme crudo per non alterare il contenuto di omega 3 e omega 6. Viene usato anche in ambiti non alimentari, come ad esempio la cosmetica e la pittura (cotto e crudo). L’olio di lino è composto prevalentemente da trigliceridi ed è ricco di acido oleico, acido linoleico ed acido α-linolenico. 100 grammi di olio di lino contengono 884 calorie, zero fibra, carboidrati e proteine con il 100% di grassi:

  • Acidi grassi saturi 9 g;
  • Acidi grassi polinsaturi 68 g;
  • Acidi grassi monoinsaturi 18 g;
  • Acidi grassi trans 0,1 g.

Leggi anche:

Olio di canapa

L’olio di canapa si ricava dai semi della pianta di canapa tramite spremitura o estrazione con solventi; ha un colore variabile tra sfumature di verde più chiare e più scure, ed un sapore che ricorda quello delle nocciole; dopo essere raffinato, il suo colore diventa quasi trasparente e può essere conservato per la vendita e l’uso non solo in campo alimentare (cibi ed integratori), ma anche come combustibile e lubrificante. Dopo che i semi vengono privati dell’olio, ciò che rimane è una polvere che prende il nome di farina di canapa.

I grassi dell’olio di canapa

L’olio di canapa pressato a freddo contiene 820 calorie, zero fibra, carboidrati e proteine con il 100% di grassi, costituiti principalmente da trigliceridi:

  • 90% acidi grassi insaturi
    • 80% circa polinsaturi
    • 10% circa monoinsaturi
  • 10% acidi grassi saturi (specie palmitico e stearico).

Inoltre, si ritrovano anche discrete quantità (1-4%) di acido gamma linolenico (GLA – polinsaturo omega sei limitatamente essenziale) e di acido stearidonico (0,2% – polinsaturo omega 3 NON essenziale). Le altre molecole lipofile dell’olio di canapa sono fitosteroli e tocoferoli (vitamina E).

Acido linoleico e alfa linoleico nell’olio di lino e di canapa

La concentrazione di acido linoleico (omega sei) nell’olio di canapa è pari al 55%, mentre nell’olio di lino è circa 15%.
La concentrazione di acido alfa linolenico (omega tre) nell’olio di canapa è pari al 22%, mentre nell’olio di lino tale valore si attesta a circa 55%.

Rapporto omega 6/omega 3 dell’olio di canapa in rapporto ad altri oli

In base ai dati del paragrafo precedente, si può intuire come l’olio di semi di canapa presenti un ottimale equilibrio tra omega sei e omega tre, presenti rispettivamente in rapporto 3:1, quello considerato migliore per la salute dell’organismo. Al contrario, come mostrato nella tabella sottostante, nella maggior parte degli oli consumati in Italia (tra cui anche quello di semi di lino) tale rapporto è nettamente spostato verso gli omega sei.

Rapporto omega 6/omega 3 in alcuni oli di uso comune
Olio di semi di lino 1:4
Olio di colza 2:1
Olio di canapa 3:1
Olio di soia 8:1
Olio di oliva 9:1
olio di germe di grano 10:1
Olio di arachidi 62:1
Olio di girasole 71:1

Il rapporto 3:1 dell’olio di canapa è quindi il migliore non solo in rapporto all’olio di semi di lino, ma anche verso l’olio di oliva ed altri tipi di olio.

Il miglior integratore di omega 3

Il miglior integratore alimentare di Omega 3, scelto e consigliato dal nostro Staff di esperti, è questo: http://amzn.to/2AdJXtx

Altri integratori utili per il vostro benessere psico-fisico, sono i seguenti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cucina e ricette light, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, Integratori alimentari, vitamine e sali minerali e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.