Emiliano Sala: il corpo recuperato dai resti dell’aereo precipitato è il suo

MEDICINA ONLINE Trovato un corpo tra i resti dell'aereo precipitato, forse è di Emiliano SalaAlcuni giorni fa si era scoperto un corpo non ancora identificato nei resti dell’aereo precipitato nel canale della Manica il 21 gennaio scorso, su cui viaggiavano il calciatore Emiliano sala ed il pilota. I dubbi erano quindi sul fatto se si trattasse del corpo del calciatore o del pilota, ma questa notte non ci sono stati più dubbi: il corpo recuperato dai resti dell’aereo è effettivamente quello del 28enne Emiliano Sala.

Non ancora recuperato il pilota

L’annuncio della certezza dell’identità del cadavere è stato dato dala polizia del Dorset, che ha anche ricordato che il corpo del pilota David Ibbotson non è stato ancora recuperato. L’aereo era un Piper PA-46 Malibu, i cui resti – scoperti il 4 febbraio scorso – sono ancora sul fondale del canale della Manica, poiché non è stato possibile recuperarli a causa delle cattive condizioni meteo, le stesse che probabilmente hanno causato il tragico incidente aereo.

L’incidente aereo

Il 19 gennaio 2019 il giovane calciatore italo-argentino era stato acquistato per 15 milioni di sterline (17 milioni di euro) a titolo definitivo dalla squadra di calcio Cardiff City con cui aveva firmato un contratto fino al 2022. Il 21 gennaio 2019, durante il volo che lo portava da Nantes a Cardiff, il velivolo sul quale viaggiava con il pilota, un Piper PA-46 Malibu, era sparito dai radar mentre sorvolava l’isola di Alderney, nel canale della Manica al largo della Normandia. Tutto ha fatto fin da subito presagire il peggio, che ora è stato confermato. Il giovane avrebbe dovuto esordire il 29 gennaio a Londra,nella partita contro l’Arsenal.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Oltre la medicina, Persone straordinarie e famose, Sport, attività fisica e medicina dello sport e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.