Perché le bibite in aereo hanno un sapore strano? I motivi per non berle

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma BIBITE AEREO HA SAPORE STRANO Riabilitazione Nutrizionista Medicina Estetica Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata  Macchie Capillari Linfodrenaggio Pene Vagina Glutei.jpgSiamo italiani ed in pochi riusciamo a rinunciare al caffè o al the, anche se siamo su un aeroplano. Ma vi siete mai chiesti perché queste bevande, in volo, abbiano a volte un sapore decisamente strano? Il problema è l’acqua. Sembra, infatti, che i serbatoi riempiti con acqua potabile siano puliti con prodotti chimici che evitano ai batteri di svilupparsi ma che sono i principali responsabili del cattivo sapore delle bevande. Ecco, quindi, che si alza la probabilità di ingerire, insieme al liquido scuro, altre sostanze non troppo ben identificate, specie se la compagnia aerea è… economica. Inoltre l’acqua, a 35 mila piedi di altezza, bolle ad una temperatura molto più bassa che altera il processo di estrazione. Cosi facendo alcuni dei componenti del caffè, quelli solidi, si dissolvono. E il sapore non è più lo stesso.

Il nostro corpo cambia ad alta quota
In volo le nostre papille gustative percepiscono il sapore in modo diverso rispetto a quando il corpo si trova all’altezza del livello del mare. Questo a causa della pressione in cabina, dell’aria secca e dell’altitudine che alterano di circa il 30% la percezione dell’acido, dell’amaro e del piccante. Non è questione della qualità del caffè, quindi, ma delle trasformazioni del nostro corpo in volo. Tra le compagnie aeree che cercano una soluzione al riguardo la British Airways ha stretto una collaborazione con il tè Twinnings. Lo scopo è quello di creare una speciale miscela corposa per i voli che non sia troppo alterata nel gusto. Occhio, dunque, a quello che si beve. Meglio optare per un succo di frutta che proviene direttamente da una bottiglia aperta al momento.

Informazioni su Dott. Emilio Alessio Loiacono

https://medicinaonline.co/about/
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia e nutrizione e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...