Perde le unghie dopo una pedicure con i pesci

MEDICINA ONLINE PEDICURE PESCI PERDE LE UNGHIE DEI PIEDI MANI ONICOMICOSI INFEZIONE ACQUA PERICOLO RISCHI DOLORE PIEDE.jpgDopo aver effettuato sei mesi fa un trattamento di pedicure con i piccoli pesci Garra rufa, una donna statunitense ha perso le unghie dei piedi. Il caso, che a leggerlo così sembrerebbe una bufala, ha invece dato origine ad uno studio che è stato pubblicato su Jama Dermatology, ad opera della dermatologa Shari R. Lipner della Weill Cornell Medicine di New York.

La dottoressa ha spiegato: “Sei unghie della donna hanno iniziato a sembrare anomale nei mesi successivi al trattamento di pedicure, ma l’ipotesi di un collegamento tra l’intervento estetico e la caduta delle unghie non era stata presa inizialmente in considerazione”.  La caduta e l’arresto della crescita delle unghie dovrebbe essere dovuta ad onicomicosi, la quale può essere favorita da una piccola lesione, da cui il collegamento con la pedicure, anche se non tutta la comunità medica è d’accordo sul reale collegamento tra i due eventi.

L’onicomicosi è una forma di onicopatia (malattia dell’unghia) derivante dall’azione di funghi patogeni (principalmente Trichophyton rubrum e il Trichophyton mentagrophytes) che porta alla progressiva erosione dell’unghia colpita.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dermatologia e venereologia, Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.