Non trova una donna disposta a stare con lui, costruisce un robot e la sposa: “invecchieremo insieme”

MEDICINA ONLINE Zheng Jiajia SEX ROBOT FEMALE Non trova una donna disposta a stare con lui, costruisce un robot e la sposa invecchieremo insieme.jpgIl trentunenne ingegnere cinese Zheng Jiajia, attivo nel campo dell’intelligenza artificiale, stanco di non trovare una donna disposta a stare con lui e fidanzarsi, ha costruito un robot “femmina” (più correttamente, un “androide“, cioè un robot con sembianze umane, in questo caso femminili) per poi… sposarlo. Laureatosi nel 2011 all’Università dello Zhejiang, l’uomo ha trascorso tre anni lavorando per la Huawei (quella dei famosi cellulari) prima di unirsi alla start-up Hangzhou Dream Town, che opera nel campo dell’intelligenza artificiale: in questo contesto professionale ha cominciato a lavorare sul progetto di un robot dalle sembianze umane femminili, che ha chiamato Yingying. L’androide può proferire semplici parole, è in grado di conoscere caratteri e immagini ed è modellato sulla base delle preferenze estetiche del suo creatore. Pochi giorni fa Zheng ha “sposato” Yingying in un breve cerimoniale davanti a pochi invitati e ad alcuni giornalisti occorsi per darne notizia.

Invecchieremo insieme

Ai giornalisti presenti alla cerimonia matrimoniale, l’ingegnere ha confessato che era da tempo alla ricerca di una compagna che potesse stargli di fianco durante il suo percorso di vita, ma che non era riuscita a trovarne una in carne ed ossa, da cui questa soluzione originale. L’uomo ha dichiarato inoltre che ha intenzione di “aggiornare” la moglie dandole la capacità di camminare, di portare avanti una semplice conversazione e di svolgere anche semplici lavori domestici: “invecchieremo insieme”, ha dichiarato convinto. Un fenomeno – quello della coesistenza con gli androidi – in costante aumento: sono sempre di più le persone che “convivono” con androidi, alcuni dotati anche di funzioni “sessuali”. Si presume che questa abitudine in futuro sarà sempre più diffusa e che gli androidi pian piano si andranno a sostituire in molti compiti umani, sia sociali che professionali.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.