Il frutto avocado come si mangia? Come sceglierlo al supermercato?

MEDICINA ONLINE AVOCADO FRUTTO FRUTTA DIETA COME SI MANGIA QUANTITA' GIORNALIERA CONTROINDICAZIONI QUANTO MANGIARNE SAPORE PROTEINE RICETTE VITAMINE CALORIE FA INGRASSARE DIMAGRIRE DIETA CIBOL’avocado è un frutto esotico che appartiene alla famiglia delle Lauracee originario dell’America centro-meridionale (Messico, Colombia, Perù), in Italia relativamente poco diffuso e coltivato soprattutto in Sicilia e Sardegna. Il suo nome deriva dall’azteco “āhuacatl” parola che significa “testicolo”, per analogia alla forma di quest’organo. E’ un frutto “non pericoloso” dal momento che la sua spessa buccia impedisce ai pesticidi di penetrare nella polpa, inoltre c’è da considerare che la sua coltivazione richiede uno scarso uso di sostanze chimiche, quindi l’avocado è “amico” dell’ambiente.

Avocado: come sbucciarlo e mangiarlo

È interessante notare che il modo in cui si sbuccia l’avocado può influenzare la quantità dei suoi fitonutrienti. Una ricerca sviluppata dall’UCLA ha dimostrato che la maggior concentrazione di carotenoidi benefici, ad esempio, si trovano nel frutto verde scuro vicini all’interno della buccia. Nel 2010, la California Avocado Commission ha pubblicato le linee guida per ottenere il massimo dall’avocado sbucciandolo nel modo giusto. Per preservare l’area con la maggiore concentrazione di antiossidanti, è meglio sbucciarlo con le mani, come si fa con una banana. Come regola di base l’avocado si mangia crudo, cotto diventa amaro facilmente (e inoltre con il calore di forno e fornello si deteriorano i preziosi acidi grassi di cui è ricco). Di questo frutto esotico si usa solo la polpa, che si ricava tagliandolo per il lungo (attenzione al nocciolo durissimo centrale) a metà. Fate ruotare le due metà in senso opposto, come si fa con le pesche, finché non si separano. Il nocciolo va eliminato con l’aiuto di un cucchiaino e poi si può procedere a svuotare il guscio dalla polpa con un cucchiaio, se è da frullare, oppure tagliando le metà a loro volta a metà – in modo da ricavarne degli spicchi – da pelare con l’aiuto di un coltellino affilato.

Avocado: con cosa si mangia?

Per non sbagliare mai, questi sono le accoppiate vincenti: con sale e limone; nelle insalate abbinato a un elemento acido; con i pomodori; con il peperoncino; con pesci grassi come tonno e salmone; con il cioccolato; con lo yogurt; con chiodi di garofano, noce moscata o cumino. Ora non avrete più dubbi su come usare l’avocado.

Leggi anche:

Avocado: come sceglierlo?

Per sapere quando l’avocado è maturo occorre guardare e toccare il frutto: deve risultare morbido ad una leggera pressione delle dita. Se l’avocado è ancora acerbo, per accelerare la maturazione chiuderlo dentro un sacchetto di carta e tenerlo a temperatura ambiente per 3-5 giorni. Se è invece già maturo si può conservare in frigo per massimo 5-6 giorni. Le macchie scure possono essere un segno di ammaccatura o di eccessiva maturazione.
Tirando il picciolo con le dita, se l’avocado è maturo, questo si stacca facilmente. Se invece è resistente è meglio attendere alcuni giorni prima di mangiarlo. Tirando il picciolo, la sede deve rimanere di un bel colore giallo con ancora presenti sfumature verdi. Se il colore è già marrone, l’avocado potrebbe essere troppo maturo o addirittura marcescente. Se conosciamo la varietà di avocado che acquistiamo il colore ci può fornire una valida indicazione sullo stato di maturazione del frutto.

MEDICINA ONLINE AVOCADO FRUTTO FRUTTA DIETA COME SI MANGIA QUANTITA' GIORNALIERA CONTROINDICAZIONI QUANTO MANGIARNE SAPORE PROTEINE RICETTE VITAMINE CALORIE FA INGRASSARE DIMAGRIRE DIETA

  1. verde chiaro: maturo in 5 giorni
  2. verde medio: maturo in 3 giorni
  3. verde medio-intenso: pronto in 24 ore
  4. verde intenso: quasi maturo. si può già pelare
  5. verde scuro: maturo da mangiare

Ogni varietà viene raccolta in diversi momenti dell’anno. Gli avocado Bacon di solito si trovano verso la fine dell’autunno fino a primavera e vengono considerati una varietà invernale. Sono di misura media, vanno dai 170 ai 340 gr e sono di forma ovale. Anche gli avocado Fuerte vengono raccolti dalla fine dell’autunno fino a primavera. Sono di misura medio/grande quando sono maturi (dai 142 ai 397 gr). Hanno una forma oblunga più dei Bacon ma sono sempre ovali. Gli avocado Gwen di solito vengono raccolti durante l’autunno e l’inverno. Sono paffuti, ovali e robusti. Gli Hass e i Lamb Hass vengono raccolti tutto l’anno. Sono di misura dal medio al grande e vanno dai 170 ai 400 gr. Anche questi sono ovali. I Lamb Hass vengono raccolti tutto l’anno. sono dal medio al grande e vanno dai 170 ai 400 gr. ma sono a forma a pera. I Pinkerton si trovano dall’inizio dell’inverno fino a primavera. Sono lunghi e a forma di pera. Pesano dai 200 ai 500 gr. Gli avocado Reed si trovano durante l’estate fino all’autunno, sono medio piccoli e vanno dai 227 ai 510 gr. Questa è la varietà dalla forma più rotondeggiante in circolazione. I Zutano maturano tra l’inizio di settembre fino all’inverno. Sono medio grandi, di solito pesano tra i 170 e i 400 gr. Sono più sottili e hanno una forma a pera.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.