Elioterapia: tanta salute e benessere in più grazie al sole

MEDICINA ONLINE WALKING INTO NATURE CAMMINARE PASSEGGIARE NATURA BOSCO SAND POLVERE MONTAGNA ALBERI OMBRA SOLE SPIAGGIA COMPAGNIA AMICI STILE DI VITA DIMAGRIRE CORSA RUNNER HI WELLPAPERLa chiamano elioterapia: si tratta di una terapia basata sull’esposizione ai raggi solari per la cura di disturbi di varia natura. D’altronde lo abbiamo sperimentato tutti in questo lungo inverno: la mancanza di luce ci ha rabbuiato l’umore, mentre appena il sole fa capolino ci sentiamo subito più allegri e in forma. Questa sensazione di benessere e di tepore che l’esposizione alla luce solare ci regala, è il risultato di una complessa interazione tra il sistema fisiologico e i raggi solari. Scopriamo dunque perché regalarci una passeggiata all’aria aperta o qualche momento di relax stesi al sole è così importante e benefico per la nostra salute.

Quanto è piacevole sentire il tepore del sole sulla pelle? E’ per questo che non vediamo l’ora di poterci alleggerire, lasciando finalmente sepolti nell’armadiosciarpe, guanti, cappelli e cappotti più o meno pesanti.
Bandito anche il piumone sul letto, non resta che godere finalmente delle belle giornate per stare un po’ di più all’aria aperta facendo quattro passi, che fanno bene alla nostra salute, ma anche al nostro umore.

Fino all’osso: tutti sappiamo quanto la vitamina D sia importante. Va da sè tuttavia che per beneficiare al meglio dei raggi solari la pelle deve essere nuda: appena le temperature ce lo consentono, mettiamo una maglietta che lasci scoperte le spalle oppure iniziamo a indossare le gonne in modo da esporre quanta più epidermide possibile alla luce. Tra i più importanti effetti che l’elioterapia regala a livello cutaneo, sicuramente quello della trasformazione della vitamina D nella sua forma attiva (D3) è la principale. Oltre a combattere l’osteoporosi, uno dei principali disturbi legati alla menopausa femminile, l’attivazione della vitamina D nel suo componente attivo è fondamentale per la cura del rachitismo, causato dalla carenza di questa vitamina.

By bye malattie: oltre a essere un toccasana per svagare la mente dopo una giornata piena, tra lavoro, casa e famiglia, una bella passeggiata all’ari aperta abbassa i livelli di stress e aumenta la produzione di serotonina. Non solo il sistema immunitario diventa più forte, ma migliora di gran lunga il nostro umore. Allontaniamo la pigrizia e costringiamoci a uscire: migliorare la circolazione ci aiuterà a sentirci in forma e a perdere qualche etto… niente male!

Evviva l’allegria: il calore stimola il riaffiorare di sensazioni piacevoli e di ricordi positivi. Concentriamoci sul battito cardiaco e sulla nostra respirazione. Prendersi un momento per stare seduti su una panchina e guardare il mondo intorno a sé diventa una piccola meditazione quotidiana. La mente si sveglia e la creatività aumenta, perché improvvisamente si crea uno spazio ove percepire un senso profondo di pace e benessere. Basta poco per sentirsi a un passo dalla felicità… se poi abbiamo il coraggio di non guardare continuamente il cellulare, potremo ritrovare il gusto di stare in santa pace e serenità. Da provare.

Dulcis in fundo: ultimo, ma decisamente non meno importante, è l’impatto della luce solare sulla nostra libido. Infatti la presenza di luce e delle lunghe giornate di sole aumentano i livelli di testosterone e con questo ormone anche la libido e la voglia di fare sesso. Il perché è presto detto: il motivo biologico per cui facciamo faville con l’arrivo della bella stagione è da ascrivere alla maggior produzione di testosterone causata dalla luce: la nostra libido ha una bella impennata e dà nuova linfa ai rapporti di coppia o scatena, come le frecce di cupido, nuovi amori e nuove passioni. Benvenuta, primavera!

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

FONTE

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dermatologia e venereologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.