Gli italiani sono un popolo di obesi e sedentari, specie al sud

Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Specialista in Medicina Estetica OBESITA EPIDEMIA NUOVO MILLENNIO Roma Cavitazione Pressoterapia Grasso Linfodrenante Dietologo Cellulite Calorie Pancia Sessuologia Sesso Pene Laser Filler Rughe BotulinoGli ultimi dati dell’Istituto Superiore di Sanità parlano chiaro: quattro italiani su dieci sono sovrappeso o obesi, e – in alcune regioni del Sud – la quota raggiunge il 50%. Lo studia “Passi” conferma che l’eccesso di massa grassa è associata a determinanti sociali essendo più frequente fra le persone con difficoltà economiche e/o con un basso livello di istruzione.

Obesi e sedentari: elevato rischio di infarto ed ictus

Chi è in sovrappeso, è anche inattivo: circa un terzo degli italiani è sedentario, anche oltre in alcune regioni del sud. In Basilicata il 66% delle persone non svolge adeguata attività fisica, in Campania il 49,7%, in Calabria il 46,1%. Le conseguenze degli stili di vita sbagliati si riflettono sui fattori di rischio cardiovascolari, che sono principalmente ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa, aumento della % di massa grassa, fumo di sigaretta ed alterazione della glicemia: quasi 4 persone su 10 in Italia hanno almeno tre fattori di rischio e sono fortemente a rischio di infarto del miocardio, ictus cerebrale e diabete.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dietologia, nutrizione e apparato digerente e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.