Perché agli uomini e alle donne piace il sedere?

MEDICINA ONLINE PERCHE AGLI UOMINI ALLE DONNE PIACE TANTO SEDERE GLUTEI LATO B UOMINI DONNE FEMMINE PALESTRA GYM ALLENAMENTO MUSCOLI GAMBE POSTERIORE FONDOSCHIENA SQUAT PESI PESISTICA COPPIA AMORE.jpgCome abbiamo visto in questo articolo, i glutei sono una parte del corpo che rappresenta una forte attrazione per gli uomini e, più in generale, per gli animali mammiferi maschi, ma – come abbiamo visto in quest’altro articolo – anche i bei glutei maschili rappresentano una forte attrazione per le donne, ed ovviamente anche gli individui omosessuali provano la stessa attrazione per i glutei dello stesso sesso. Ma perché la natura ha fornito, tramite milioni di anni di evoluzione, così tanto potere sessuale ad una parte del corpo che teoricamente è correlata alla postura del corpo, alla deambulazione e all’eliminazione delle feci? Come avviene quasi sempre quando si tratta di parti del corpo sessualmente attraenti, entra in ballo il concetto che permette ai mammiferi di perpetuare la propria specie: la fertilità.

La “strada” per l’accoppiamento

La ragione per cui il “lato B” femminile è tanto amato dagli uomini è legata alla tipologia di accoppiamento più primitiva: tra gli animali (primati compresi, da cui l’uomo deriva) la forma di accoppiamento più diffusa è quella da tergo, con la donna “gattoni”. In questo senso i glutei, “contenendo” la vulva, avrebbero acquisito un forte potere sessuale in quando rappresentano una sorta di “guida” per raggiungere la vagina. Durante la penetrazione “a quattro zampe”, il pene dell’uomo si trova circondato dai due glutei che diventano un motivo di stimolazione ulteriore dell’asta peniena, specie se sono tondi e tonici. La posizione da tergo, secondo alcuni studi, sembrerebbe essere inoltre tra le posizioni che favoriscono maggiormente la gravidanza. Glutei larghi indicano anche fianchi molto larghi, altro indicatore di fertilità femminile. I glutei sono anche collegati al sesso anale, da sempre “sogno proibito” degli uomini, che lo vedono come atto di dominazione sul partner, desiderio ancestrale e mai sopito di qualsiasi animale. Con l’evoluzione, l’uomo ha raggiunto la posizione eretta e i glutei hanno parzialmente perso parte del potere in funzione del seno che non a caso ha tentato di “ricalcare” la forma dei glutei, come spiegato in questo articolo: Perché agli uomini piace così tanto il seno delle donne?

Glutei maschili

Mentre appaiono ovvie le ragioni che portano il maschio ad apprezzare il sedere di una donna, sono invece meno chiare le motivazioni alla base dell’apprezzamento dei glutei maschili da parte delle donne, anche se ovviamente – nella posizione “a quattro zampe” dei nostri antenati – anche il pene, il perineo e lo scroto venivano ad essere circondati dai glutei, quindi parte dell’attrazione sessuale degli organi sessuali maschili si è trasferita alle zone limitrofe, i glutei appunto. Ovvio anche ricordare quanto siano importanti glutei forti durante l’accoppiamento, in cui la donna vede nei glutei/lombari possenti, una penetrazione più profonda e quindi che ha maggiori possibilità di fornire piacere sessuale e raggiungere la gravidanza (e questo vale anche al contrario). Altre motivazioni ancestrali potrebbero essere quelle che i glutei in forma potevano rappresentare – per l’uomo preistorico – un vantaggio in termini di agilità nella caccia e quindi di procacciamento di selvaggina: la donna preistorica potrebbe quindi aver associato tali muscoli alla maggior probabilità di avere un partner capace di fornirle cibo e protezione e, secondariamente, una prole in salute.

Glutei in salute

Glutei alti e sodi sono inoltre considerati un indicatore di un fisico giovane o comunque in salute (sia per gli uomini che per le donne), cosa che aumenta le possibilità di una gravidanza “sana” e che permetta la nascita di un nuovo individuo con il miglior bagaglio genetico possibile, fatto che è alla base dell’evoluzione. Chiudiamo con una curiosità: il termina “pygophilia” deriva dal termine del greco antico “pygo” (posteriore di animale) ed in psichiatria indica l’attrazione quasi patologica per il fondoschiena.

Vuoi avere anche tu glutei sani e informa? Leggi questo articolo: Glutei sodi: come fare gli squat a casa ed in palestra con e senza pesi

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

 

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.