Giovane si taglia pene e testicoli con un coltello: “Finalmente non sono né maschio né femmina”

MEDICINA ONLINE Trent Gates Giovane si taglia pene e testicoli con un coltello Finalmente non sono né maschio né femmina.jpgSi taglia pene e testicoli per appartenere alla categoria “nullo”, cioè né maschio né femmina: un 23enne americano, Trent Gates, si è reciso pene e testicoli in casa per appartenere a questa categoria. “Alle persone Nullo non piace avere parti del corpo come capezzoli, ombelico o genitali che permettono di identificarti come uomo o donna”, ha spiegato il ragazzo a “Metro US“.

Ho fatto tutto da solo

L’autore di questo gesto ha raccontato di essersi prima tagliato i testicoli nell’aprile 2016 e poi il pene nel gennaio 2017 con un “coltello ceramico ultra-tagliente” dopo aver visto una foto di un altro ragazzo che lo aveva preceduto. Il 23enne ha spiegato che, in entrambi i casi, ha fatto tutto da solo con un coltello e di essere andato poi in ospedale per farsi ricucire sotto antidolorifici. “Non è stato così doloroso, ma non ero così euforico al momento, era solo una specie di ‘Okay, sì, sta accadendo”. “Non li sentivo come parte di me. È sulla falsariga di essere trans, ma non del tutto. Non desidero essere una donna. È una specie di via di mezzo tra i due, un androgino intermedio” ha raccontato.

Orgasmi più intensi

Gates, ingegnere informatico originario di Washington Dc, ha anche precisato come la sua vita sessuale sia cambiata in meglio: “In realtà ho scoperto che i miei orgasmi sono diventati molto più intensi con la stimolazione della prostata”. Il giovane ha raccontato della prima volta che ha fatto sesso con il suo ragazzo dopo gli interventi: un’esperienza da dimenticare in quanto prima è svenuto e poi ha iniziato a tremare. E la famiglia? “I miei genitori erano un po’ scioccati. I miei nonni erano anche un po’ più scioccati, ma anche loro lo hanno accettato”.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Andrologia, Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.