Morto Joseph Ratzinger, il papa emerito Benedetto XVI aveva 95 anni

MEDICINA ONLINE Morto Joseph Ratzinger, il papa emerito Benedetto XVI aveva 95 anniQuesta mattina, intorno alle ore 9, ci ha lasciato a 95 anni Joseph Ratzinger, il papa emerito Benedetto XVI erede di Giovanni Paolo II e predecessore di Jorge Mario Bergoglio, l’attuale Papa Francesco. Teologo conservatore e custode della tradizione, Ratzinger con la sua rinuncia al papato ha rivoluzionato per sempre la Chiesa.

Una brillante carriera

Nato in un’umile famiglia bavarese il 16 aprile 1927, a Marktl am Inn Germania), entrato dodicenne in seminario, studente brillante, Joseph Ratzinger iniziò a soli 30 anni una folgorante carriera accademica. Affermato professore di teologia, partecipò al Concilio Vaticano II e successivamente prese parte attiva alle riviste Concilium e Communio, della quale fu tra i fondatori. Paolo VI lo nominò arcivescovo di Monaco di Baviera e cardinale nel 1977. L’allora papa Giovanni Paolo II lo volle accanto a sé a Roma, nel 1981, come prefetto della congregazione per la Dottrina della fede, il guardiano della ortodossia cattolica, dal 1981 al 2005. Decano del collegio cardinalizio dal 2002, morto Wojtyla, fu eletto papa col nome di Benedetto XVI, il 16 aprile 2005, 264º successore di Pietro, il giorno del suo 78º compleanno. Il 27 aprile Papa Benedetto XVI spiegò, in occasione della sua prima udienza generale in piazza San Pietro, le ragioni della scelta del suo nome pontificale:

“Ho voluto chiamarmi Benedetto XVI per riallacciarmi idealmente al venerato pontefice Benedetto XV, che ha guidato la Chiesa in un periodo travagliato a causa del primo conflitto mondiale. Fu coraggioso e autentico profeta di pace e si adoperò con strenuo coraggio dapprima per evitare il dramma della guerra e poi per limitarne le conseguenze nefaste”.

La rinuncia al papato

Gli otto anni di pontificato sono stati per molti versi drammatici. “Sarò un umile servitore nella vigna del Signore”, annunciò ai fedeli dal loggione di San Pietro. Benedetto XVI come papa ha viaggiato molto e scritto molto. Trenta viaggi in Italia, ventiquattro all’estero, la cordialità con George W. Bush, il rilancio delle relazioni con la Cina seguito da una clamorosa marcia indietro, i rapporti travagliati con l’Italia di Berlusconi, Prodi, Monti. Una dura prova per un uomo timido, riservato, refrattario ai bagni di folla tipici di Wojtyla. Clamoroso infine l’annuncio, comunicato in latino l’11 febbraio 2013 agli increduli cardinali, di una rinuncia al pontificato senza precedenti nella storia moderna: “Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l’età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero petrino”. In realtà, se consideriamo l’intera storia della Chiesa, la rinuncia non è stata una novità: il tedesco è infatti stato l’ottavo pontefice a rinunciare al ministero petrino, se si considerano unicamente i casi dei papi di cui si hanno fonti storiche certe o molto attendibili: Clemente I, Ponziano, Silverio, Benedetto IX, Gregorio VI, Celestino V e Gregorio XII. Il successore di Joseph Ratzinger, l’argentino con origini italiane Jorge Mario Bergoglio, diventato Papa Francesco dal 13 marzo 2013, non poteva essere più diverso caratterialmente dal papa precedente (diventato “emerito”): tanto riservato il tedesco, tanto estroverso l’argentino. Da tempo malato, Ratzinger è deceduto questa mattina, 31 dicembre 2022, intorno alle ore 9, nel monastero Mater Ecclesiae, nella Città del Vaticano. Visto l’aggravarsi delle sue condizioni di salute, lo scorso 28 dicembre Bergoglio aveva lanciato un appello ai fedeli, affinché pregassero per lui.

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Persone straordinarie e famose e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.