Morto a Padova il giovane culturista Daniele Pozzi

MEDICINA ONLINE Morto a Padova il giovane culturista Daniele Pozzi PALESTRA PESI MUSCOLI DOPING BODY BUILDER BODY BUILDING.jpgAlle 6 di questa mattina in una stanza dell’Hotel B&B di via Pescarotto (Padova) è stato trovato il corpo senza vita di Daniele Pozzi, classe 1996, di Varese: a trovarlo senza vita la fidanzata. Il body builder di 23 anni ieri aveva partecipato ad una gara di bodybuilding. Come riporta Tgr, solo poche ore prima si era alzato per andare in bagno e nulla faceva presagire il tragico epilogo: questo quanto raccontato dalla compagna alle forze dell’ordine.

Non sono state trovate droghe o altre sostanze particolari in camera e sul corpo non sono stati riscontrati segni di violenza. Si suppone che il giovane sia morto nel sonno: non sono stati rilevati neanche segni di effrazione nella sua stanza e, per questo motivo, sembra che sia escluso l’intervento di altre persone. Il corpo è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria e probabilmente verrà eseguita una autopsia per chiarire le cause della morte.

Nell’ambiente dei body builder il giovane era molto noto: negli anni aveva frequentato diverse palestre di Varese, dove era impegnato anche come personal trainer. Ieri Pozzi aveva partecipato ad una gara di body building, in Fiera a Padova, nella quale aveva conquistato ben quattro medaglie. Era considerato uno degli astri nascenti del bodybuilding italiano. Sul proprio profilo Facebook Daniele postava spesso in posa e con le medaglie al collo: lo stesso profilo è stato oggi inondato di messaggi di cordoglio.

La causa della morte rimane ancora sconosciuta ma purtroppo, come spesso avviene in questi casi, non si può escludere che l’eventuale uso di farmaci dopanti possa aver avuto un ruolo nel determinare la morte del giovane culturista. Per approfondire: L’allenatore del bodybuilder morto a 23 anni: “Prendeva cose che fanno male al cuore”

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Malati di palestra e di fitness, Sport, attività fisica e medicina dello sport e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.