Differenza tra maculopatia e retinopatia

MEDICINA ONLINE RETINA DISTACCO FOVEA MACULA UMOR PUPILLA IRIDE ANATOMIA CONI BASTONCELLI VISTA CHIASMA CERVELLO NERVO OTTICO CELLULELa maculopatia, o degenerazione maculare, è un termine che racchiude diverse patologie degenerative che danneggiano progressivamente la macula, cioè la zona più ricca di fotorecettori che si trova al centro della retina e che permette di distinguere i dettagli più fini delle immagini. Le parti più esterne della retina ci permettono invece di vedere tutto ciò che si trova intorno al punto che stiamo fissando. Per questo motivo, anche nei casi più gravi, la degenerazione maculare non provoca cecità totale perché la visione periferica e laterale viene conservata. La maculopatia può essere principalmente di due tipi: “secco” od “umido”.

Con il termine “retinopatia” si indica genericamente qualunque malattia o disturbo della retina, cioè la membrana più interna del bulbo oculare, fondamentale per la visione essendo formata da coni e bastoncelli, cellule responsabili di trasformare l’energia luminosa in immagine. Esistono vari tipi specifici di retinopatia, i più diffusi sono la retinopatia diabetica (una delle complicanze del diabete mellito), la retinopatia ipertensiva e la retinopatia pigmentosa.

In definitiva: “retinopatia” indica genericamente qualsiasi patologia della retina, invece “maculopatia” indica una patologia che colpisce più specificatamente la macula, la zona centrale della retina, importantissima per la visione dettagliata.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Medicina degli organi di senso e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.