Differenza tra muscoli adduttori e abduttori

MEDICINA ONLINE DIFFERENZA MUSCOLI ADDUTTORI ABDUTTORI MOVIMENTI ABDUZIONE ADDUZIONE Difference Between Abduction and Adduction.jpgPer meglio comprendere la differenza tra muscoli adduttori ed adduttori, è necessario partire dalla differenza che intercorre tra adduzione ed abduzione.

I movimenti eseguiti sul piano frontale si dividono in due tipologie:

  • movimenti di abduzione: sono i movimenti in cui un arto (braccio o gamba) si allontana dal piano sagittale del corpo, cioè dalla linea mediana verticale;
  • movimenti di adduzione: sono i movimenti in cui un arto (braccio o gamba) si avvicina al piano sagittale del corpo.

Muscoli adduttori dell’arto superiore:

Nell’arto superiore svolgono attività di adduzione i muscoli pettorali, grande dorsale, grande rotondo e sottoscapolare, che si inseriscono sul tronco e sull’omero nell’avambraccio il flessore ulnare del carpo e il cubitale posteriore nella mano gli adduttori del pollice e del mignolo.

Muscoli adduttori dell’arto inferiore:

Nell’arto inferiore agiscono come adduttori i muscoli pettineo, gracile crurale e i quattro adduttori: lungo, breve, grande e minimo (che si inseriscono sul bacino e sul femore) a livello della gamba i tibiali anteriore e posteriore e l’estensore proprio del quinto dito, gli interossei plantari primo, secondo e terzo, e il primo interosseo dorsale.

Muscoli abduttori dell’arto superiore:

Nell’arto superiore svolgono attività di abduzione il muscolo deltoide e il sovraspinato, che si inseriscono sul tronco e sull’omero con il contributo, in parte, anche del muscolo trapezio dorsale a livello dell’avambraccio il flessore radiale del carpo, il lungo radiale nella mano l’abduttore lungo del pollice, l’abduttore breve del pollice.

Muscoli abduttori dell’arto inferiore:

Nell’arto inferiore agiscono come abduttori i muscoli glutei grande, medio e piccolo, e il muscolo piriforme, che si inseriscono sul bacino e sul femore a livello della coscia il tensore della fascia lata tra i muscoli della gamba l’estensore lungo comune delle dita, i peronei anteriore e laterali, lungo e breve a livello del piede gli abduttori dell’alluce e del quinto dito, gli interossei dorsali secondo, terzo e quarto.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa, Sport, attività fisica e medicina dello sport e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.