Differenza tra isteroscopia e laparoscopia

MEDICINA ONLINE CHIRURGO CHIRURGIA OPERAZIONE CHIRURGICA TERAPIA ASPORTAZIONE BISTURI SALA OPERATORIA TUMORE CANCRO SUTURA MASSA TUMORALE STADIAZIONE MAMMELLA POLMONI TECNICA GENERALE PANCREAS ANESTESIAIsteroscopia

L’isteroscopia è una tecnica mini invasiva endoscopica che permette di vedere all’interno della cavità uterina senza dover usare il bisturi, attraverso uno strumento sottile chiamato isteroscopio, in modo diretto o attraverso un monitor collegato ad una apposita telecamera posizionata sull’isteroscopio. L’isteroscopia che comprende lo studio anche delle tube di Falloppio, prende il nome di “isterosalpingoscopia“. L’isteroscopio viene introdotto nell’utero attraverso la vagina. L’isteroscopia può essere di due tipi:

  • isteroscopia diagnostica: il medico si “limita” ad osservare i tessuti uterini,
  • isteroscopia operativa: può osservare il tessuto ed eseguire piccoli interventi chirurgici, utilizzando strumenti miniaturizzati, connessi all’isteroscopio e comandati dall’esterno. Una isteroscopia operativa permette di risolvere problemi come aderenze e piccoli polipi in modo rapido, sicuro, con tempi di recupero più brevi rispetto alla chirurgia open e senza anestesia generale.

Laparoscopia

Con “laparoscopia” in medicina si intende una tecnica chirurgica che, a differenza della chirurgia tradizionale (che comporta una ampia incisione chirurgica) consente di operare attraverso alcune piccole incisioni di meno di 1 cm ognuna, attraverso cui si inseriscono strumentazioni che permettono di osservare su monitor il campo chirurgico e di operare. Per questo motivo la laparoscopia è da considerare una tecnica chirurgica meno invasiva della chirurgia tradizionale e generalmente viene preferita perché – non essendoci grandi ferite chirurgiche – si limita il rischio di infezioni, si accorciano i tempi di recupero e si diminuiscono i danni estetici della cicatrice.

Differenza tra isteroscopia e laparoscopia

Avendo chiare le due tecniche dovrebbe essere quindi chiaro quale differenza ci sia: nella isteroscopia operativa il piccolo intervento chirurgico viene effettuato inserendo gli strumenti nella vagina e facendoli arrivare a utero e tube, senza alcun taglio, mentre invece nella laparoscopia si arriva nella zona da operare facendo dei piccoli tagli attraverso i quali si inseriscono gli strumenti. A parità di intervento è sempre teoricamente preferibile quindi usare una isteroscopia operativa e non una laparoscopia, dal momento che la prima non prevede tagli chirurgici ed il recupero post-intervento è ancora più veloce rispetto a quello già rapido della laparoscopia, tuttavia ci sono alcune situazioni in cui ciò non è possibile e la scelta laparoscopica è obbligata.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ecografia e diagnostica per immagini, Ginecologia, Gravidanza e maternità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.