Rinorrea (naso che cola): cause, cure, rimedi naturali e farmaci

MEDICINA ONLINE RAFFREDDORE INFLUENZA FEBBRE 2018 2019 TEMPERATURA FARMACI AEROSOL RINOWASH DOCCIA NASALE NASO COLA CATARRO MUCO RINOVIRUS RINITE ALLERGICA INFETTIVA ATROFICA RESPIRO VIE AEREE NEONATI BAMBINI ADULTI.jpgIl termine “rinorrea” in medicina indica quello che comunemente viene chiamato “naso che cola”, cioè un’eccessiva produzione di muco da parte del naso dovuta ad irritazioni o infezioni nasali, generalmente sintomo di rinite virale o batterica (comune raffreddore), di varie allergie (raffreddore da fieno) o di altra rinite. Le riniti possono essere di vario tipo in base alla causa che le ha determinate:

  • rinite infettiva: è causata da infezioni batteriche e virali, sia acute che croniche (raffreddore comune);
  • rinite non allergica o vasomotoria: è causata da diversi fattori eziologici e comprende la rinite autonomica, la rinite ormonale, atrofica, gustativa, la rinite medicamentosa e quella indotta da farmaci;
  • rinite allergica: molto comune in Italia, è scatenata dall’esposizione dell’organismo con sistema immunitario sensibilizzato, ad un allergene presente nell’aria e che, dopo essere stato inalato, viene riconosciuto come “estraneo” all’organismo. Gli allergeni più diffusi sono pollini, muffe, peli di animali e polvere, ma possono virtualmente essere qualsiasi oggetto molto piccolo che può essere inalato.

I sintomi più comuni della rinite infettiva e non allergica sono la sensazione di naso chiuso, il catarro ed appunto la rinorrea (naso che cola). In caso di rinite allergica, ad i sintomi appena elencati, si associano altri sintomi, quali:

  • starnuti;
  • prurito nasale;
  • tosse;
  • cefalea;
  • astenia;
  • malessere generale;
  • prurito oculare;
  • congiuntivite (arrossamento oculare);
  • lacrimazione persistente;
  • edema perioculare.

Se l’infiammazione si estende alla faringe, si parla di rinofaringite. Già in base alle informazioni fin qui riportate, il lettore dovrebbe aver compreso se la sua rinorrea ha causa allergica o non allergica, fattore importante per organizzare una corretta ed efficace terapia.

Leggi anche:

Diagnosi

In caso di rinorrea, il medico effettuerà una serie di esami di varia natura, sia pneumologici, che ematologici ed allergologici, per comprendere la natura della rinite, tra cui:

  • Test allergologici cutanei (Prick test): con cui si applicano piccole quantità di allergeni sull’avambraccio e si monitora l’insorgenza di manifestazioni cutanee che facciano sospettare la sensibilità alle sostanze testate.
  • Rast Test: test sierologico per la ricerca di immugammaglobuline IgE responsabili della reazione allergica.
  • Tampone nasale: esame che viene effettuato nel cavo nasale per verificare patologie come le riniti o per accertare la presenza di batteri, fra cui il batterio della pertosse.
  • Spirometria;
  • Analisi del sangue.

ATTENZIONE: in rari casi la presenza di liquido dal naso è determinata da una perdita di liquor, una sostanza che circola all’interno dei ventricoli cerebrali. Per approfondire, leggi anche: Liquido cefalorachidiano: dove si trova, perdita dal naso, prelievo

Trattamento farmacologico della rinorrea

Esistono farmaci antistaminici che interrompono la rinorrea ed i sintomi correlati per tempi in genere di poco superiori alle 24 ore, per cui gli stessi vengono somministrati ciclicamente su prescrizione medica. Questi farmaci possono produrre effetti collaterali, tra i quali: sonnolenza, dolori addominali, epistassi e diarrea. La terapia specifica è comunque estremamente variabile poiché deve andare a curare le cause a monte che hanno determinato la rinorrea, quindi potranno essere presi in esame vari tipi di farmaco, dagli antibiotici agli antiallergici, in base all’eziologia.

Leggi anche:

Naso che cola: rimedi naturali

Esistono comunque dei rimedi naturali per il naso che cola, ad esempio degli spray salini che consentono di liberare il naso dalle impurità evitando le fuoriuscite nei momenti più sconvenienti. Se non li volete acquistare in farmacia fate bollire dell’acqua con del sale da cucina per ripulire i condotti nasali. Potete usare una siringa per iniettarlo o fare dei classici suffumigi ricoprendo la testa con un asciugamano aspirando il vapore acqueo per almeno 20 minuti. Va bene anche aggiungere del bicarbonato di sodio. La cosa migliore resta recarsi al mare e alle terme e respirare a pieni polmoni l’aria sana. Il fatto che il naso coli dipende dall’eccessiva presenza di muco e/o altri fluidi. Per evitare che il naso coli bisogna tirarlo fuori soffiandosi il naso più e più volte. L’aerosolterapia può essere di aiuto.
È bene utilizzare fazzoletti delicati magari di stoffa per evitare di irritare le mucose o la parte esterna del naso. In questo caso vi sono delle pomate apposite da utilizzare per l’esterno e l’interno del naso. Una crema idratante è sufficiente per idratare la parte circostante al naso. Anche le labbra ne risentono ed è bene idratarle con un balsamo apposta o un burro di cacao semplice. L’alimentazione fa la sua parte, è bene consumare alimenti freschi di stagione dando più spazio agli elementi che contengono vitamine e sali minerali, come frutta e verdura.
Esistono delle gocce nasali o acqua fisiologica da spruzzare nelle narice per stare meglio. L’uso di doccia nasale (rinowash) può essere estremamente efficace. Altri naturali alleati sono: zenzero e pepe nero nel tè caldo, compresse di vitamina C o agrumi, come arance e limoni, assieme ad acqua calda e miele. Un altro rimedio della nonna facile da mettere in pratica consiste nell’applicare un panno caldo. Immergete un piccolo asciugamano in acqua bollente e mettetelo sulla faccia. Questo aiuterà ad alleviare la pressione della sinusite e ad aprire i condotti nasali.

I migliori prodotti per il benessere in caso di febbre, influenza e raffreddore

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche, utilissimi in caso di febbre, influenza e raffreddore. Noi NON sponsorizziamo né siamo legati ad alcuna azienda produttrice: per ogni tipologia di prodotto, il nostro Staff seleziona solo il prodotto migliore, a prescindere dalla marca. Ogni prodotto viene inoltre periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato e testato ripetutamente dal nostro Staff di esperti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Polmoni ed apparato respiratorio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.