Rotula o patella del ginocchio: anatomia e funzioni in sintesi

MEDICINA ONLINE articolazione del ginocchio patella rotula dolore osso oaas femore frattura tibia perone.jpgLa rotula (anche chiamata “patella”) è un osso sesamoide inserito nel tendine del muscolo quadricipite della coscia, il quale si inserisce sulla tuberosità quadricipitale (anteriore) della tibia. In quanto osso sesamoide, ha la funzione di migliorare l’efficacia muscolare oltre a stabilizzare e proteggere l’articolazione del ginocchio. Facilmente palpabile ed individuabile nel contesto del ginocchio, è l’unico osso sesamoide del corpo umano di dimensioni importanti, potendo raggiungere le dimensioni di circa 5 cm di diametro.

Posteriormente alla rotula vi è l’articolazione femoro-tibiale racchiusa all’interno della propria capsula articolare. La parte flessoria del ginocchio è detta poplite, o cavo popliteo. In rari casi è possibile la presenza, nel cavo popliteo, di un sesamoide detto fabella.

La rotula poggia su un cuscinetto adiposo detto corpo di Hoffa che le permette di scorrere sulle strutture posteriori. È collegata inoltre all’articolazione del ginocchio mediante i legamenti alari, che, medialmente si raggiungono, attraverso la capsula, il menisco mediale, mentre lateralmente si fonde alla fascia lata. La borsa sinoviale si spinge sotto e a lato della patella: nell’incisura intercondiloidea del femore forma la piega infrapatellare e ai lati del corpo adiposo di Hoffa le pieghe alari.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.