I Am Mother (2019) trama e spiegazione del film e del finale

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA.jpgI Am Mother” è un film thriller fantascientifico australiano-americano del 2019 diretto da Grant Sputore, con Clara Rugaard nella parte di “Figlia”, Rose Byrne nella parte della voce del droide “Madre” e Hilary Swank nella parte di quella che in questo articolo chiamerò “Donna”.

Trama senza spoiler

Dopo l’estinzione di massa dell’umanità (non mostrata nel film ma data per già avvenuta) in una sorta di bunker ipertecnologico un robot dalle sembianze umane, tramite un macchinario, ha il compito di ripopolare l’umanità. Con questo scopo inizia il suo compito facendo nascere e crescere una bambina chiamata semplicemente “Figlia”. Diventata adolescente, la giovane – educata da Madre – comincia a farsi delle domande su cosa sta succedendo all’esterno del bunker, dove – secondo le rilevazioni fatte dal droide – c’è una infezione che le impedisce di uscire. Il mondo dell’adolescente è sconvolto dall’arrivo nella stazione di un topolino vivo ma, ancor di più, di una donna ferita da un colpo di arma da fuoco che dall’esterno del bunker le chiede di poter entrare. Le certezze di Figlia sono messe a rischio: c’è davvero una epidemia all’esterno del bunker? E chi è questa donna? L’umanità non era stata sterminata?

Spiegazione con spoiler

Come ogni buon thriller di fantascienza, ci sono diversi colpi di scena in I Am Mother, visto che sia Madre, sia la donna ferita, mentono a Figlia. Cerchiamo ora di dare una interpretazione a tutti gli eventi.

Il personaggio della Swank, “Donna”, mente a Figlia: lei NON vive in una comune di sopravvissuti umani come dice alla giovane, ma tale comunità non esiste più: alla fine si scopre che la comune di sopravvissuti in effetti c’era, ma Donna fuggì da loro molti anni prima quando i componenti impazzirono per la fame e si uccisero a vicenda. Sulla Terra, all’esterno del bunker, non esiste nessun altro al di fuori di Donna, che ha mentito a Figlia solo per manipolarla e poter fuggire dal bunker.

Il droide Madre mente a Figlia. Per prima cosa le racconta che l’umanità è stata del tutto azzerata mentre ciò è falso, visto che Madre (essendo una coscienza unica divisa in molti droidi sparsi anche fuori dal bunker) sa benissimo che esiste almeno un sopravvissuto sulla Terra (Donna). Lo sa bene anche perché è stata proprio Madre, attraverso la sua coscienza condivisa coi droidi esterni, a ferire Donna.

Seconda falsità di Madre: al di fuori del bunker la vita è impossibile a causa di una epidemia. Questa è solo una scusa per tenere Figlia lontana dal mondo esterno e rinchiusa: la vita al di fuori del bunker è possibile, anche se difficile.

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA.jpg

Umani selezionati

Un’altra parziale falsità di Madre è che lei ha l’obiettivo di ripopolare la Terra. Ciò è vero in parte. Il compito iniziale di Madre, quello per cui era stata creata dagli umani, era semplicemente quello di ripopolare la Terra in caso di estinzione degli umani, tramite gli innumerevoli embrioni conservati. Madre però, usando una logica ferrea tipica di un sistema informatico, più che ripopolare semplicemente la Terra con tutti gli umani disponibili sotto forma di embrioni, decide non solo di ripopolare l’umanità, ma anche di SELEZIONARE gli umani, in modo da creare una umanità perfetta, diversa da quella precedente, che lei considera autodistruttiva. Il ragionamento di Madre quindi è:

“se uso tutti gli embrioni a mia disposizione, la nuova umanità sarà autodistruttiva come la precedente, meglio quindi selezionare con dei test solo alcuni esseri umani superiori, che creeranno una umanità perfetta”.

Figlia non è quindi la prima umana “messa al mondo” ed educata da Madre, bensì solo l’ultima di una serie di altri umani che però non erano “perfetti” secondo i suoi parametri, quindi venivano scartati da Madre, da lei uccisi e bruciati, come dimostrano i resti umani inceneriti trovati da Figlia, che sono un pezzo di mandibola con dei denti attaccati (vedi immagine qui in basso).

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA.jpg

Il fatto che Figlia non sia il primo essere umano fatto crescere da Madre, appare chiaro facendo un semplice calcolo matematico. Pensiamo per prima cosa al montaggio di apertura di I Am Mother, in cui si lascia pensare allo spettatore che Figlia sia la stessa che il pubblico ha appena visto crescere nelle sequenze iniziali del film, ma ciò è falso. Madre inserisce un embrione nell’utero artificiale quando i “days since extinction event” (giorni passati dall’evento di estinzione”) sono 1 e vediamo Figlia adolescente quando il contatore arriva a 13.867.

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA.jpg

Questo già ci deve far notare qualcosa di molto strano visto che 13.867 giorni diviso 365 fa 38, quindi Figlia dovrebbe avere 38 anni, ma appare averne circa 16. Quindi l’embrione femmina che noi vediamo inserito nel macchinario nelle primissime scene (giorno 1), non è Figlia, ma solo il primo esperimento che è stato poi scartato perché non aveva rispettato gli standard richiesti da Madre. A questo punto dovremmo farci una domanda:

Il primo embrione fecondato è Donna?

Qualcuno ha avanzato l’ipotesi che il primo embrione fecondato, che ora avrebbe 38 anni, sia Donna che sia riuscita in passato a scappare dal bunker prima che Madre riuscisse ad incenerirla, ma la questione è ancora dibattuta. Potrebbe NON essere così: usciti dal bunker, Donna racconta a Figlia della vecchia comunità di umani sopravvissuti quindi Donna NON sarebbe un embrione allevato da Madre. Donna e Figlia erano già fuori dal bunker in quel momento e Donna non aveva più bisogno di mentire a Figlia per manipolarla e scappare dal bunker. E’ però anche vero che questo potrebbe essere spiegato col fatto che Donna abbia parzialmente perso la memoria: Donna infatti dice di avere visto la televisione da piccola, cosa che difficilmente avrebbe potuto fare all’esterno del bunker, seppur in una comunità di sopravvissuti. Ma non solo, c’è un altro importante fatto che potrebbe farci pensare che Donna sia davvero il primo embrione fatto crescere da Madre: il fatto che dal “congelatore” manchino tre embrioni, come visibile dalla scena da cui è tratto il seguente fotogramma:

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA

Mancano chiaramente tre embrioni: APX01, APX02 e APX03. Il primo embrione (APX01) potrebbe essere Donna (l’età di 38 anni visivamente corrisponde), APX02 potrebbe essere la bambina incenerita di cui Figlia trova la mandibola tra le ceneri; APX03 potrebbe essere Figlia. Donna potrebbe essere scappata dal bunker o, forse, lasciata deliberatamente uscire da Madre in una sorta di test finale: se notate Madre permette “l’uscita” di entrambe, magari per metterle alla prova. L’esperimento 1 (Donna) esce ma rimane all’esterno a nascondersi egoisticamente quindi è un esperimento fallito, da ricercare ed eliminare; l’esperimento 2 sembra essere fallito fin dai primi anni quindi è stato rapidamente eliminato ancora prima di uscire; l’esperimento 3 (Figlia) esce, ma poi torna al bunker a “prendersi la responsabilità” di fare da madre al neonato, quindi supera brillantemente il “test dell’uscita”.

Madre è quindi “cattiva”?

Non esattamente, basti vedere come si prende cura di Figlia negli anni e soprattutto come lascia fuggire Donna quando tiene Figlia col coltello alla gola: Madre antepone la vita di Figlia all’obiettivo di far rimanere imprigionata Donna. Senza considerare che alla fine, quando Figlia torna al bunker, potrebbe essere uccisa dalle decine di droidi esterni che Madre controlla, ma rimane illesa (vedi immagine più in basso). Ma si può arrivare a dire che Madre voglia “bene” a Figlia? Secondo me no: al di là della voce materna, Madre considera Figlia non una vera figlia e le “vuole bene” quanto uno scienziato “vuole bene” ad un suo esperimento riuscito. Questo non significa però che Madre sia “cattiva”, ma solo “che sia logica”, basti vedere quanta importanza dà alle lezioni di etica medica incentrate su cosa significhi pensare al “bene superiore” prima che al “bene proprio”.

Perché Madre ha ucciso i precedenti bambini?

Come abbiamo appena visto, al pari di un computer Madre non è né cattiva né buona, ma è solo logica: ha ucciso i precedenti bambini non perché “crudele”, ma solo perché – secondo i suoi freddi ragionamenti – erano esperimenti riusciti male, che avrebbero portato ad una umanità non perfetta e nuovamente autodistruttiva, come quella precedente. Madre tiene così tanto alla vita di Figlia proprio perché si rende conto che Figlia è il suo esperimento finalmente riuscito (in teoria dopo due precedenti esperimenti falliti, rappresentati da APX01 ed APX02), l’unica che ha superato positivamente tutti i test proposti, tanto che alla fine le darà il compito di ricreare l’umanità, diventando Figlia stessa la madre di tutti i futuri bambini che nasceranno dagli embrioni. In definitiva Madre in buona fede crede così tanto nel progetto di una nuova umanità perfetta, da uccidere tutti gli umani non perfetti, similarmente a quanto ha tentato di fare Hitler il secolo scorso.

MEDICINA ONLINE I AM MOTHER NETFLIX FILM SPIEGAZIONE TRAMA FINALE SPOILER DROIDE CINEMA FANTASCIENZA.jpg

Donna ferita deve morire

Madre è anche responsabile del controllo di tutti droidi esterni, i quali hanno ucciso gli umani sopravvissuti all’evento di estinzione con lo scopo di azzerare l’umanità e ripartire da zero: tutti i droidi esterni sono, ricordiamo, controllati dalla coscienza di Madre, tanto che la penultima scena del film è un altro droide, che usa la voce di Madre (proprio perché è Madre stessa che lo controlla) e va dalla Swank nel suo nascondiglio, per ucciderla. Donna, secondo i ragionamenti di Madre, non deve vivere perché fa parte della vecchia umanità, corrotta ed autodistruttiva, che dovrà essere sostituita da quella che Figlia, il suo esperimento riuscito, farà ripartire.

L’estinzione umana è opera di Madre?

Non del tutto. L’evento apocalittico che ha distrutto quasi tutti gli umani, non è dipeso da Madre, che è entrata in funzione dopo l’evento proprio per ripopolare l’umanità. Madre però ha contribuito a rendere l’evento apocalittico da “parzialmente estinguente” a “totalmente estinguente”: ha infatti cercato di eliminare tutti i pochi umani sopravvissuti a tale evento, di cui Donna è l’ultima esponente. Madre ha fatto ciò per azzerare la vecchia umanità, il che richiedeva che tutti i pochi sopravvissuti all’evento apocalittico venissero uccisi.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Musica, arte e film preferiti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.