Catetere vescicale nell’uomo: fa male? Si prova dolore?

MEDICINA ONLINE DIFFERENZA CATETERE URINARIO VESCICALE URINA URETRA FOLEY NELATON MERCIER COUVELAIRE TIEMANN DUFOUR CATETERISMO CALOBRO MINURE PERMANENZA DOLORE FA MALE UOMO DONNAInserimento di catetere

L’inserimento di un catetere vescicale nell’uomo è certamente un evento più laborioso e delicato rispetto all’inserimento del catetere vescicale nella donna; tale differenza dipende soprattutto dalla maggiore lunghezza dell’uretra maschile (circa 20 cm) rispetto a quella femminile (circa 4 cm). Tuttavia se l’operatore ha esperienza e lubrifica bene catetere e meato uretrale, salvo imprevisti, l’inserimento di un catetere vescicale non è doloroso, pur restando comunque un’esperienza fastidiosa e poco piacevole per il paziente. Il catetere ha materiali idonei e molto morbidi e, a parte un fastidio durante l’inserimento, non si può parlare di vero e proprio dolore. Quando il catetere è nella giusta posizione, ci si abitua presto alla sua presenza.

Rimozione di catetere

La rimozione di un catetere vescicale maschile può essere altrettanto fastidiosa e richiede una manualità professionale: va eseguita con molta delicatezza ma con movimenti fermi e continui. A causa della maggiore lunghezza dell’uretra, l’estromissione del catetere nell’uomo è ben più fastidiosa, in quanto il tubicino deve superare un condotto più lungo. Se durante il suo inserimento non ci sono state difficoltà che possono aver alterato il condotto uretrale, la sua rimozione dovrebbe avvenire senza alcun particolare tipo di problema. In alcuni casi, però, l’introduzione di un catetere può essere fonte di infezione o di infiammazione, può comportare un restringimento del canale uretrale come risposta allo stimolo compressivo sulle pareti, oppure creare delle lesioni superficiali tali da determinare la conseguente formazione di tessuto cicatriziale a seguito di usi frequenti, ripetuti e prolungati nel tempo, quindi, in questi casi, toglierlo può diventare particolarmente doloroso, o comunque più fastidioso rispetto all’inserimento.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Rene ed apparato urinario e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.