I tuoi capelli rivelano la tua salute: ecco come leggere i segnali che ti inviano

MEDICINA ONLINE EMILIO ALESSIO LOIACONO MEDICO CHIRURGO CAPELLI RICCI DONNA TRISTE NEVE INVERNO FREDDO PELLEI tuoi capelli sono il risultato di molti fattori, in particolar modo di genetica e stile di vita e sono dei formidabili rivelatori del tuo stato di salute fisico e psicologico e di un eventuale tuo comportamento errato. Se hai un’alimentazione non equilibrata o alcune patologie – come l’anemia o alcune patologie della tiroide – di sicuro anche i capelli ne pagheranno le conseguenze, per questo sono utilizzati per alcune analisi mediche o in medicina legale. Dal momento che sono irrorati da una rete di vasi sanguigni, i capelli hanno bisogno di un apporto di oligo-elementi, vitamine e proteine, indispensabile alla loro vitalità. Una loro caduta visibilmente più abbondante del solito o un indebolimento improvviso potrebbe rivelare un problema di salute. Uno squilibrio ormonale, epatico, tiroideo o metabolico, l’assunzione di alcuni farmaci o un forte stress, per esempio, potrebbero interrompere la fase di sostituzione. Se appaiono opachi e fragili potrebbe trattarsi di un problema alimentare dovuto a una dieta poco equilibrata. Per valutare la loro salute è necessario rivolgersi a un medico tricologo che potrà effettuare esami del capello specifici quali il pull test e il tricogramma. Ecco alcune condizioni che rivelano molto sulla tua salute.

Improvviso indebolimento

Un improvviso indebolimento dei tuoi capelli potrebbe essere causato da una colorazione aggressiva, dal cloro della piscina, oppure da un problema alla tiroide. Tra le varie funzioni di questa ghiandola ci sono la frequenza cardiaca, il sistema nervoso, la salute della pelle e, appunto, la crescita di unghie e capelli. Un capello debole si spezza facilmente e si può dividere in numerose doppie punte. Tra le altre cause di debolezza dei capelli: l’uso di alcuni farmaci, l’uso errato di tinture e phon, la scarsa igiene, l’uso eccessivo di lacche o gel e una dieta errata, povera di vitamine e sali minerali.

Leggi anche: Caduta intensa di capelli in primavera: cosa fare?

Mancanza di vitalità

La mancanza di vitalità è spesso legata all’uso di prodotti per capelli di scarsa qualità o ad una dieta squilibrata. Le carenze più diffuse in questi casi sono quella di proteine, oligoelementi e minerali, primi tra tutti ferro e zinco. Fumo di sigaretta, droghe, disidratazione, alcool, phon, piastra ed eccessiva esposizione al sole possono rendere i capelli meno luminosi. Quando sono esposti ai raggi solari, vi consigliamo di proteggere capelli e cuoio capelluto con prodotti ad hoc e un cappellino. Smettere di fumare, di assumere alcolici e droghe, bere la giusta quantità di acqua e alimentarsi con abbondante frutta e verdura di stagione sono degli ottimi sistemi per rinvigorire i capelli spenti e sfibrati.

Leggi anche: Perché cadono i capelli? Quanti capelli al giorno è normale perdere? E’ vero che i calvi hanno più testosterone?

Forfora

La forfora può essere favorita da intolleranze alimentari, eccesso di latticini, carenze di vitamine e sali minerali, uso di prodotti per capelli troppo aggressivi. La forfora può essere anche un sintomo della psoriasi o della dermatite seborroica. Queste ultime possono accelerare la progressione di un’eventuale calvizie. Per approfondire, leggi anche: Dermatite seborroica: immagini, sintomi, calvizie, dieta, shampoo e farmaci

Facilità a spezzarsi

Il fusto è molto resistente poiché la cheratina presente nella corteccia è molto dura. Se la corteccia viene danneggiata e i legami presenti tra gli atomi di zolfo della cistina, l’aminoacido che costituisce la cheratina, vengono rotti (può accadere facendo un trattamento chimico), il capello si può spezzare. La malnutrizione per difetto può indebolire il capello. Per approfondire: Malnutrizione per difetto o eccesso: definizione, sintomi, significato

Eccessiva caduta

Può essere dovuta a uno stress, a un lutto, a un trauma del cuoio capelluto dovuto al sole o trattamenti chimici male eseguiti, un’allergia alla colorazione, a psoriasi. Il fumo aumenta la caduta dei capelli inducendo a volte un telogen effluvium (significativa caduta dei capelli in contemporanea). Per approfondire: Perché cadono i capelli? Quanti capelli al giorno è normale perdere? E’ vero che i calvi hanno più testosterone?

Dolore al cuoio capelluto o tricodinia

Colpisce il 20% delle donne e il 9% degli uomini con aumentata caduta dei capelli. La causa di questo disturbo non è ben nota, forse è un segno clinico della microinfiammazione che spesso accompagna l’alopecia androgenetica o il telogen effluvium cronico.

Imbiancamento improvviso

I capelli fisiologicamente diventano bianchi con l’età, in genere a partire dai trent’anni. In alcuni l’imbiancamento di verifica più tardi, mentre in altri prima. In alcuni casi i capelli possono diventare bianchi più velocemente e improvvisamente se presenti alcune condizioni e petologie, tra cui: sinusite, dieta errata, stress psico-fisico prolungato, mancanza di vitamine del complesso B, ferro, rame e iodio, cattiva igiene dei capelli, uso errato di phon e tinture, anemia, alterazioni ormonali, terapie antitumorali, vitiligine, avvelenamento da metalli pesanti e patologie tiroidee. Per approfondire: Perché i capelli diventano bianchi precocemente? Sono ancora giovane… Ecco i rimedi

Prurito al cuio capelluto

Il prurito al cuio capelluto, se si presenta più volte nell’arco della giornata, potrebbe essere la spia di varie condizioni e patologie, tra cui: irritazione, desquamazione, screpolatura della cute, presenza di lesioni da grattamento, parassiti (pidocchi) o uso di prodotti per l’igiene che determinano allergia. Per approfondire, leggi: Prurito alla testa (cuoio capelluto): cause e quando diventa pericoloso

Calvizie

Detta anche “alopecia androgenetica” può avere due cause concomitanti: “andro”, ovvero ormoni androgeni (ormoni maschili), e “genetica”, predisposizione genetica (cioè ereditaria). Gli ormoni androgeni sono la causa principale. Per approfondire: Differenza tra alopecia, calvizia, calvizie e telogen effluvium

Stress cronico e patologie psichiatriche

Come avrete già intuito leggendo l’articolo, vi è uno stretto rapporto tra la salute del capello e stress e paure. Lo stress psico-fisico – soprattutto se cronico – e le forti emozioni influiscono sulle ghiandole surrenali, che secernono gli ormoni deputati alla sopravvivenza, cioè adrenalina e noradrenalina, che possono influenzare la salute della chioma. Ad esempio dopo uno shock come un incidente, si può avere la caduta immediata di capelli, anche i capelli bianchi che compaiono improvvisamente dopo un evento fortemente pauroso non sono solo una leggenda, ma un evento realmente possibile. Eliminare, se possibile, lo stress psico-fisico, è forse il miglior toccasana per qualsiasi tipo di capello e di cuoio capelluto. Anche patologie psichiatriche come la depressione, il disturbo ossessivo compulsivo o il disturbo post-traumatico da stress possono determinare – direttamente o indirettamente – un danno al livello del capello.Per approfondire: Disturbo post-traumatico da stress: rivivere ogni giorno una esperienza drammatica

Anoressia e bulimia

Patologie del comportamento alimentare, come l’anoressia nervosa o la bulimia nervosa, possono creare le condizioni per un indebolimento globale dei capelli, con caduta copiosa e imbiancamento. In tutti questi casi può aiutare l’intervento psichiatrico e psicoterapico. Per approfondire: Una vostra amica è troppo magra? Vi insegno a capire se soffre di anoressia

I migliori prodotti per la cura del capello

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche per la cura ed il benessere del capello sia femminile che maschile, in grado di migliorare forza, salute e bellezza dei tuoi capelli:

Lavaggio dei capelli

Cura dei capelli

Asciugatura ed acconciatura dei capelli

Tintura dei capelli, ciglia, sopracciglia

Eliminazione dei pidocchi

Leggi anche:

Dott. Emilio Alessio Loiacono
Medico Chirurgo
Direttore dello Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram, su YouTube, su LinkedIn, su Tumblr e su Pinterest, grazie!

Informazioni su dott. Emilio Alessio Loiacono

Medico Chirurgo - Direttore dello Staff di Medicina OnLine
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dermatologia e venereologia, Prodotti per il benessere e la salute e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.