Assume farmaco abbronzante e finisce all’ospedale con una erezione che dura 22 ore

MEDICINA ONLINE AMBULANZA URGENZA EMERGENZA PRONTO SOCCORSO OSPEDALE INCIDENTE STRADALE MORTE CHIRURGIA AUTO MEDICA STRADAAvere una pelle abbronzata è importante per molti uomini, soprattutto nel mondo del body building, dove una pelle scura aiuta ad enfatizzare i particolari dei muscoli. In alcuni casi vengono addirittura usati dei farmaci abbronzanti, andando però incontro a rischi per la propria salute, come in questo caso.

Erezione prolungata

Un uomo scozzese di 41 anni appassionato di culturismo ha acquistato il Melanotan II, un ormone sintetico illegale nel Regno Unito che stimola la produzione di melanina. Dopo averlo iniettato nell’addome, ha avuto come effetto collaterale una erezione anomala della durata di 22 ore, disturbo conosciuto come “priapismo” che provoca anche un forte dolore al pene. L’uomo ha cercato di far diminuire il dolore con del ghiaccio ma, visto che l’erezione non spariva, si è recato al Queen Elizabeth University Hospital di Glasgow dove è stato ricoverato. Sono state necessarie iniezioni sul pene ogni cinque minuti per mezz’ora. Secondo l’uomo questa non è stata la prima volta che il farmaco gli ha procurato una reazione simile, ma mai così prolungata.

Leggi anche:

Mai visto un caso simile

I medici che si sono occupati del curioso caso hanno affermato di non aver mai visto una situazione simile. Secondo il rapporto, inoltre, emergono alcuni dubbi sull’uso di altri farmaci (illegali) in combinazione con il melanotan:

“Sebbene questo paziente abbia affermato di non aver assunto nessun altro farmaco, l’uso concomitante di altre sostanze non è stato definitivamente escluso dal momento che aveva firmato le dimissioni volontarie prima che potesse essere eseguito uno screening tossicologico. È possibile che abbia anche abusato di altri farmaci dopanti tipicamente usati nel mondo del body building e questi potrebbero aver contribuito alla sua disfunzione erettile.”

Dimesso dall’ospedale l’uomo ha vissuto un periodo di due settimane con gonfiore al pene e deficit erettile (impotenza) che sarebbe potuto diventare irreversibile. Solo dopo tre settimane il gonfiore è passato e c’è stata la comparsa di erezioni spontanee e di breve durata. Una vicenda che deve mettere in guardia dall’uso improprio dei farmaci, specie se illegali, che hanno effetti collaterali imprevedibili.

Per approfondire:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Andrologia, Farmaci, terapie e sostanze d'abuso, Malati di palestra e di fitness, Sessualità e storie d'amore e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.