Anche gli esseri umani possono avere una coda

MEDICINA ONLINE Anche gli esseri umani possono avere una coda Hanuman cisti malformazione colonna vertebrale appendice gemello evanescente parassita schiena ano.jpgQuando parliamo di “coda”, pensiamo subito a quella degli animali, ad esempio quella del nostro cane o del nostro gatto: non tutti sanno però che anche gli esseri umani possono avere una coda, come quella raffigurata nell’immagine.

Cause e costituzione

E’ una rarissima condizione congenita che può essere dovuta ad un gemello parassita non sviluppato, ad una cisti o ad una malformazione congenita (cioè già presente alla nascita). In realtà, tutti abbiamo tale coda durante la quinta settimana della nostra vita embrionale, ma essa scompare verso l’ottava settimana. Tuttavia, alcuni neonati nascono con questa escrescenza nella zona lombosacrale a causa del suo mancato riassorbimento, per un errore durante l’evoluzione embrionale. L’appendice è costituita da tessuto adiposo e connettivo, muscoli, nervi e vasi sanguigni, anche se la sua costituzione esatta varia molto in funzione della causa che l’ha determinata.

Terapia

La semplice rimozione talvolta non è sufficiente in quanto essa può essere associata a meningocele o spina bifida occulta. Generalmente si inizia dalla rimozione chirurgica in età neonatale, tuttavia, come nel caso raffigurato in foto, questo ragazzo di 17 anni ha preferito tenerla, non rivolgendosi mai ai medici fino all’età di 17 anni per scaramanzia e per vergogna. La sua famiglia credeva infatti che la coda fosse il dono del dio scimmia della religione induista di nome Hanuman. Nel suo caso la rimozione della coda è stata sufficiente in quanto essa non era legata ad alcun tessuto neurale o terminale.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Storia e curiosità di medicina, scienza e tecnologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.