Dormire col climatizzatore o il ventilatore fa male? Gli errori da non commettere

MEDICINA ONLINE AIR CONDITIONING ARIA CONDIZIONATA CALDO FREDDO CLIMATIZZATORE CLIMA VENTILATORE FLUSSO ARIA NOTTE GIORNO ESTATE TEMPERATURA SUMMER COLD HOT AIR ROOM BEDROOM BED NIGHT.jpgSe il caldo tormenta il sonno e non ci lascia riposare tranquilli, vogliamo subito trovare una soluzione e riprendere a sognare con la testa poggiata sull’amato cuscino, ma come fare? Dormire col ventilatore o col climatizzatore ad esempio, fa male? Più che giusto porsi questa domanda, non solo per i bambini ma anche per gli adulti, soprattutto se vi è già capitato di risvegliarvi con un leggero torcicollo oppure con il mal di schiena, e vi siete chiesti se non fosse tutta colpa del ventilatore. La questione, comunque, non è tanto se dormire o meno con questo apparecchio, ma il come bisogna farlo: ventilatore e climatizzatore sono in grado di rinfrescare la stanza in cui si dorme, questo è fuori discussione, però bisogna utilizzarli con cautela e con le dovute accortezze.

Nell’opuscolo Estate sicura, Vincere il caldo diffuso dal Ministero della Salute viene spiegato che il getto d’aria non va mai indirizzato sul nostro corpo: occorre fare attenzione a non indirizzare il flusso d’aria direttamente sul corpo delle persone, specialmente se costrette a stare a letto, perché potrebbero andare incontro a disidratazione.

Da queste parole possiamo dedurre che dormire col ventilatore o climatizzatore puntato addosso fa male, ma possiamo ugualmente tenerlo acceso seguendo questi consigli:

  • tenete il ventilatore a distanza di qualche metro dal letto,
  • non tenete il ventilatore a direzione fissa ma fatelo roteare,
  • puntate il ventilatore verso il soffitto.
  • impostate il timer di climatizzatore e ventilatore, in modo da tenerlo acceso per un paio d’ore per potervi addormentare tranquillamente, poi si spegnerà da solo mentre voi starete già dormendo.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La medicina per tutti e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.