Labbra gonfie (gonfiore labiale): possibili cause, sintomi e rimedi

MEDICINA ONLINE Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Roma LABBRA SCREPOLATE SECCHE RIMEDI NATURALI Riabilitazione Nutrizionista Infrarossi Accompagno Commissioni Cavitazione Radiofrequenza Ecografia Pulsata Macchie Capillari Ano PeneIl gonfiore labiale è una condizione caratterizzata dall’allargamento o dalla distensione di un labbro o di entrambe le labbra dovuto all’accumulo di fluidi o ad una infiammazione a carico del tessuto labiale. Tale gonfiore può anche essere denominato edema labiale. Il gonfiore a carico delle labbra può essere causato da una varietà di disturbi, malattie e condizioni la cui entità varia da lieve a grave. Esso può essere la conseguenza di infezioni, infiammazioni, traumi o neoplasie (cancro). A seconda della causa, il gonfiore labiale può essere breve e scomparire rapidamente (come nel caso di una scottatura solare e di labbra screpolate). Il gonfiore che si sviluppa gradualmente e insorge in concomitanza con altri sintomi può essere segno di una infezione o di una infiammazione estesa. Poiché il gonfiore labiale e il gonfiore in generale possono essere un segno di una condizione estremamente grave, come ad esempio una reazione anafilattica, è consigliabile ricercare immediatamente cure mediche qualora il gonfiore a carico delle labbra sia accompagnato da difficoltà respiratorie, orticaria o eruzione cutanea, forte dolore, febbre e arrossamento o calore.

Sintomi

Il gonfiore labiale può insorgere in concomitanza con altri sintomi a seconda della malattia, del disturbo o della condizione sottostanti. Per esempio, il gonfiore alle labbra dovuto ad una infezione può essere associato a febbre, arrossamento e calore nella zona circostante le labbra. Il gonfiore labiale essere associato ad altri sintomi, tra cui:

  • formazione di vescicole;
  • prurito alle labbra;
  • labbra screpolate;
  • variazione della pigmentazione labiale;
  • stanchezza;
  • febbre;
  • brividi;
  • mal di testa;
  • dolore a labbra o/e a guancia;
  • lesioni tissutali;
  • protuberanze ripiene di pus;
  • lacrimazione;
  • prurito oculare;
  • naso gocciolante (congestione).

In alcuni casi, il gonfiore labiale può indicare la presenza di una condizione estremamente grave, come una reazione anafilattica, che necessita di essere valutata nell’immediato in un contesto di emergenza. Si consiglia interpellare tempestivamente un medico in presenza di uno dei seguenti sintomi:

  • colorazione bluastra di labbra, unghie, viso;
  • senso di oppressione alla gola;
  • febbre accompagnata da zone arrossate e sensibili al dolore;
  • edema generale (gonfiore);
  • orticaria o eruzione cutanea;
  • dolore intenso;
  • prurito alla gola o alla bocca;
  • gonfiore labiale a seguito di un trauma alle labbra o al viso;
  • problemi respiratori, tra cui: fiato corto, difficoltà respiratorie, respiro affannoso, respiro sibilante, mancanza di respiro e soffocamento;
  • gonfiore improvviso o grave;
  • lingua gonfia, dolorante, con colore diverso dal normale.

Leggi anche:

Cause

Il gonfiore alle labbra può essere causato da infezioni, allergie o traumi a carico dei tessuti labiali. Esso può essere dovuto a condizioni di entità relativamente lieve, come una scottatura solare, o a condizioni gravi o estremamente gravi, come una reazione anafilattica, che necessitano di cure mediche immediate. Il gonfiore labiale può essere dovuto ad una varietà di infezioni, tra cui:

  • infezione batterica, virale o fungina;
  • cellulite (infezione batterica cutanea);
  • infezione da virus herpes simplex.

Il gonfiore labiale è comunemente causato da reazioni allergiche di lieve-grave entità, tra cui:

  • allergia ad un farmaco, come ad esempio allergia alla penicillina o alla codeina;
  • allergia alimentare;
  • rinite allergica o reazione allergica a cosmetici, peli di animali, polvere o pollini;
  • allergia alle punture di insetti, come per esempio la puntura di un’ape.

Il gonfiore labiale può insorgere a causa di sostanze irritanti, lesioni o traumi, tra cui:

  • contatto con un agente irritante (dermatite da contatto);
  • dispositivi dentali;
  • alimenti caldi e piccanti;
  • lacerazione o trauma chiuso del labbro;
  • chirurgia orale;
  • grave scottatura solare;
  • chirurgia labiale.

Il gonfiore labiale può essere dovuto anche ad altre condizioni, tra cui:

  • reazione trasfusionale;
  • cheilite (disturbo infiammatorio raro a carico del labbro inferiore);
  • ritenzione di fluidi, che può verificarsi, per esempio, durante la gravidanza;
  • angioedema ereditario (grave disturbo genetico che causa gonfiore periodico della gola e di altre zone);
  • cancro labiale (cancro della pelle);
  • sindrome di Melkersson-Rosenthal (raro disturbo neurologico);
  • obesità;
  • insufficienza a carico di un organo, come insufficienza cardiaca, epatica o renale;
  • preeclampsia (grave condizione della gravidanza caratterizzata da gonfiore, pressione alta e presenza di proteine nelle urine);
  • disturbi della circolazione sanguigna;
  • grave malnutrizione per difetto.

Leggi anche:

Diagnosi

Al fine di diagnosticare la causa del gonfiore labiale, il medico inizierà con l’anamnesi, ponendo al paziente alcune domande relative ai sintomi sperimentati. I quesiti posti durante la visita generalmente includono:

  • quando ha avuto inizio il gonfiore labiale?
  • per quanto tempo è durato il gonfiore? Il gonfiore è intermittente, ovvero va e viene?
  • ha consumato alimenti o è entrato/a in contatto con sostanze particolari prima dell’insorgenza del gonfiore (per esempio frutti di mare, crostacei, lattice o una puntura di insetto)?
  • di recente è stato/stata soggetto/a a infezioni o lesioni alla bocca o alle labbra?
  • sperimenta dolore o altri sintomi?

Dopo l’anamnesi il medico procederà con l’esame obiettivo, ad esempio osservando labbra, guance, lingua, denti, gengive, mandibola e collo. Vari esami e test potrebbero essere necessari per raggiungere la diagnosi, ad esempio un tampone faringeo, un esame del sangue venoso, una radiografia o altro.

Terapia

La terapia di un gonfiore labiale dipende dalle cause a monte che l’anno provocato e potrebbero includere l’uso di antibiotici e la messa in pratica di particolari norme igieniche per la corretta pulizia e l’idratazione delle labbra e del cavo orale.

Complicazioni

Le complicazioni associate al gonfiore labiale possono essere progressive e variare a seconda della causa sottostante. Poiché tale gonfiore può essere dovuto a malattie gravi, l’assenza di un adeguato trattamento può causare l’insorgenza di complicazioni e danni permanenti. E’ di fondamentale importanza consultare il medico in presenza di gonfiore persistente, scolorimento o altri sintomi insoliti correlati alle labbra. Una volta diagnosticata la causa del problema, seguire il piano di cura formulato dal medico può contribuire a ridurre l’insorgenza di potenziali complicazioni, tra cui:

  • deformità;
  • difficoltà respiratorie o arresto respiratorio da shock anafilattico;
  • rimozione cutanea o di altri tessuti;
  • diffusione dell’infezione ad altre parti del corpo, incluso il sangue.

I migliori rimedi per l’igiene orale

Qui di seguito trovate una lista di prodotti di varie marche per la cura ed il benessere della bocca e del viso, in grado di migliorare l’igiene orale, combattere l’alito cattivo, pulire la lingua dalla patina ed idratare le labbra. Noi NON sponsorizziamo né siamo legati ad alcuna azienda produttrice: per ogni tipologia di prodotto, il nostro Staff seleziona solo il prodotto migliore, a prescindere dalla marca. Ogni prodotto viene inoltre periodicamente aggiornato ed è caratterizzato dal miglior rapporto qualità prezzo e dalla maggior efficacia possibile, oltre ad essere stato selezionato, testato ripetutamente ed usato dal nostro Staff di esperti:

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bellezza e cura della persona, Dietologia, nutrizione e apparato digerente, La medicina per tutti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.