Differenza tra tumore e tessuto normale con esempi

medicina-online-dott-emilio-alessio-loiacono-medico-chirurgo-roma-differenza-iperplasia-neoplasia-cancro-riabilitazione-nutrizionista-infrarossi-accompagno-commissioni-cavitazione-radiofrequenza-ecogrNei tessuti normali sono presenti cellule che si replicano in modo organizzato, secondo un preciso schema di stimolo -> replicazione che viene attentamente regolato dall’organismo. Le cellule possono aumentare di numero (iperplasia) o in dimensione (ipertrofia), ma sempre seguendo precise regole che ne evitino una proliferazione incontrollata.

Per approfondire, leggi anche:

In caso di “tumore” (dal latino tumor, “rigonfiamento”) siamo invece di fronte ad una cellula danneggiata che inizia a replicarsi in modo incontrollato e che persiste in questo stato anche dopo la cessazione degli stimoli che hanno indotto inizialmente la replicazione. Essa dà origine ad una enorme quantità di cellule che a loro volta si replicheranno in modo incontrollato. Il risultato sarà una massa di tessuto anormale che cresce in modo scoordinato ed incontrollato e che, nel caso di tumore maligno (cancro), può colonizzare altre organi (metastasi) e portare alla morte del paziente.

Leggi anche:

Lo staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, La medicina per tutti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.