Italia: 2,8 milioni di depressi, in aumento le disabilità, SOS disoccupazione

MEDICINA ONLINE DEPRESSIONE TESTIMONIANZA RACCONTO FRASI AFORISMI TRISTEZZA SOLITUDINE TRISTE VITA SPERANZA MORTE MALATTIA SENTIRSI SOLI lonely girl crowdI dati dell’Istat comunicano che sono 2,8 milioni, cioè il 5,4% della popolazione con oltre 15 anni, gli italiani che soffrono di depressione e la malattia appare in aumento tra gli anziani, anche se l’Italia è uno dei paesi dell’Unione Europea con meno depressi (5,5% contro il 7,1% la media UE), tra gli over-65 il valore raddoppia (11,6% contro l’8,8% della media UE). La depressione colpisce maggiormente le donne (9,1% contro 4,8%) e chi è disoccupato. Dichiara disturbi depressivi e ansia, tra 35-64 anni, l’8,9% di chi non lavora ed il 10,8% degli inattivi rispetto al 3,5% degli occupati. La depressione aumenta soprattutto tra i disoccupati e tra gli anziani a causa della crescente sensazione di isolamento sociale, specie nelle grandi città.

Disabilità a scuola

Sono inoltre in aumento gli alunni con disabilità nelle scuole italiane, soprattutto quelli con disturbi di salute mentale che raggiungono quota 170mila. Nell’anno scolastico 2016-17 gli alunni con disabilità sono circa il 3% degli alunni totali delle scuole di ogni ordine e grado e quelli con disabilità intellettiva sono pari a 2 alunni con disabilità su 3. Nell’anno scolastico 2016-17, su 100 alunni con sostegno, l’8,8% aveva disabilità sensoriali, l’11,6% disabilità motorie, il 19,4% disturbi del linguaggio, il 23,9% un disturbo evolutivo globale dello sviluppo psicologico, il 45,4% una disabilità intellettiva, il 17,3% disturbi del comportamento e dell’attenzione, il 16,5% disturbi affettivi relazionali.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psicologia e malattie della mente e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.