Muscoli, borse mucose e fasce della spalla: anatomia e funzioni

MEDICINA ONLINE MUSCOLI DELLA SPALLA BORSE FASCE ANATOMIA FUNZIONI PATOLOGIE BRACCIO AVAMBRACCIO MANO DELTOIDE SOVRASPINATO INFRASPINATO SOTTOSPINATO PICCOLO ROTONDO GRANDE SOTTOSCAPOLARE.jpg

Spalla destra

I muscoli dell’arto superiore (quello che volgarmente viene chiamato “braccio”) si distinguono in estrinseci e intrinseci.
I muscoli estrinseci dell’arto superiore prendono inserzione sullo scheletro dell’arto superiore, ma hanno la loro origine al di fuori di questo: sono i muscoli spinoappendicolari e toracoappendicolari.
I muscoli intrinseci dell’arto superiore presentano sia l’origine sia l’inserzione sullo scheletro dell’arto; si distinguono, in direzione prossimo-distale, in:

  • muscoli della spalla;
  • muscoli del braccio;
  • muscoli dell’avambraccio;
  • muscoli della mano.

Muscoli della spalla

I muscoli della spalla hanno tutti origine dalle ossa della cintura toracica e prendono inserzione sull’omero. Sono il:

Segui i link per andare all’articolo corrispondente al muscolo desiderato.

Borse mucose della spalla

Ai muscoli della spalla sono annesse diverse borse mucose che facilitano lo scorrimento dei piani muscolari e dei tendini d’inserzione. Queste borse, di notevole interesse pratico vista la grande mobilità che l’articolazione della spalla presenta, hanno caratteristiche di notevole variabilità. Sono costanti la borsa sottotendinea del muscolo sottoscapolare e la borsa del muscolo bicipite che sono dipendenze della sinoviale articolare. Oltre a queste, le principali borse mucose sono:

  • la borsa sottoacromiale tra la faccia superiore della capsula articolare e la faccia inferiore dell’acromion;
  • la borsa sottocoracoidea tra la faccia inferiore del processo coracoideo e la capsula articolare;
  • la borsa del muscolo coracobrachiale che si trova tra il tendine comune del bicipite e del coracobrachiale e la capsula articolare.

Di reperto meno costante sono la borsa del grande rotondo, del grande dorsale (anteriore e posteriore), del grande pettorale, sottodeltoidea, del sottospinato e quella sottocutanea acromiale.

Fasce dei muscoli della spalla

Le fasce dei muscoli della spalla sono la fascia deltoidea, sovraspinata, infraspinata e sottoscapolare:

  • fascia deltoidea: si sdoppia per avvolgere le due facce del muscolo deltoide; in avanti continua nella fascia pettorale, in dietro nella fascia infraspinata e in
    basso nella fascia brachiale;
  • fascia sovraspinata: riveste la faccia superficiale del muscolo e si fissa sul contorno della fossa omonima;
  • fascia infraspinata: ha un comportamento analogo alla precedente e prosegue in basso a rivestire i muscoli grande e piccolo rotondo.
  • fascia sottoscapolare: si dispone sulla faccia anteriore del muscolo e si attacca ai contorni della fossa sottoscapolare.

Per approfondire, leggi: Spalla e articolazione scapolo-omerale: anatomia e funzioni in sintesi

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anatomia, fisiologia e fisiopatologia, Ortopedia, reumatologia e medicina riabilitativa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.